CULTURA E EVENTI

“Letture a km0 – La Cultura a Filiera Corta 5° Edizione” – 5° Appuntamento “Il vestito di Arturo” – Sabato 26 Marzo 2022

Continuano gli incontri della rassegna “Letture a km 0 – La Cultura a filiera corta 5° Edizione”, con il 5° appuntamento in programma che si svolgerà Sabato 26 Marzo 2022, dalle ore 19:00, presso la sede del Laboratorio Urbano Mediterraneo/Presidio del Libro di San Giorgio Jonico, sito in via Trento S.N.C., accanto all’Ufficio Postale.

 

Il 5° appuntamento, che recupera l’incontro del 29 gennaio scorso, rinviato per l’aumento dei contagi da Coronavirus, è dedicato al libro “Il vestito di Arturo. Lagopesole, un territorio, i suoi soldati caduti e dispersi nelle due Guerre Mondiali: storie di identità da ricostruire” (Self publishing, 2021), scritto da Carmen Lorusso e dal prof. Marcello Romano..

Il saggio si inserisce in quel filone della storiografia contemporanea denominata  “microstoria”, nato e sviluppatosi in Italia all’inizio degli anni ’70 del secolo scorso grazie all’opera pionieristica di studiosi ed accademici come Giovanni Levi e Carlo Ginzburg, e che, riscoperto recentemente dalla storiografia internazionale, sta producendo diverse ricerche ed interessanti pubblicazioni.

Ramo della “Storia Sociale”, la “Microstoria” si occupa prevalentemente della ricerca sul valore delle culture regionali e delle storie locali, spesso trascurate dalla “grande narrazione” storica della civiltà occidentale moderna, e negli ultimi anni sta fornendo importanti contributi teorici e pratici oltre che metodologie innovative alla ricerca storica contemporanea.

Il saggio di Carmen Lorusso e Marcello Romano parte proprio da una storia locale legata a Castel Lagopesole, una piccola frazione di Avigliano, in provincia di Potenza, che conta 721 abitanti. Attraverso la ricerca di documenti storici, testimonianze, foto d’archivio e album di famiglia, il saggio racconta e ricostruisce le vite dei soldati caduti nelle due Guerre Mondiali cercando di ridare loro sia un’identità che dignità.

Un libro, “Il vestito di Arturo”, che sarebbe piaciuto al grande scrittore francese Honoré de Balzac, che disse: “Se vuoi essere universale parla del tuo villaggio”, citazione spesso ed erroneamente attribuita a Lev Tolstoj, e che rappresenta altresì la tagline della rassegna “Letture a km 0”.

A moderare la serata sarà il giornalista Raffaello Castellano, coordinatore del Laboratorio Urbano Mediterraneo e responsabile del Presidio del Libro di San Giorgio Jonico, ad introdurre le tematiche del libro sarà Maddalena D’Amicis, rievocatrice storica e membro dello stesso Presidio, mentre a dialogare con gli autori del libro sarà il direttore del LoJonio.it e giornalista di Antenna Sud, Leo Spalluto.

L’evento è organizzato dal Laboratorio Urbano Mediterraneo – Presidio del Libro di San Giorgio Jonico, in collaborazione con l’A.C.S.I. Comitato Provinciale di Taranto, l’Associazione “Musica Historica” di Grottaglie ed il patrocinio di “San Giorgio Jonico – Città che legge”, ed è sostenuto dalla Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale (Gestione e valorizzazione dei Beni Culturali).

Appuntamento imperdibile quello di Sabato 26 Marzo, alle ore 19:00, con il libro “Il vestito di Arturo. Lagopesole, un territorio, i suoi soldati caduti e dispersi nelle due Guerre Mondiali: storie di identità da ricostruire” (Self publishing, 2021), di Carmen Lorusso e Marcello Romano, presentato da Maddalena D’Amicis e Leo Spalluto, che si svolgerà presso la sede del Laboratorio Urbano Mediterraneo/Presidio del Libro di San Giorgio Jonico, sito in via Trento S.N.C., accanto all’Ufficio Postale di San Giorgio Jonico.

L’ingresso, nel rispetto delle normative vigenti in materia di contrasto al Covid-19, sarà consentito solo esibendo il Super Green Pass ed indossando la mascherina FFP2.

Dato il ridotto numero di posti disponibili, è consigliabile la prenotazione chiamando i numeri 333-3316951 –  347 1781753.

Back to top button