CRONACA

Ucraina: Johnson, Londra pronta a proteggere la Polonia Se presa di mira per aiuti militari a Kiev. Summit con leader V4

“Il Regno Unito è pronto a incrementare il suo sostegno (militare) alla Polonia” per tutelarla in quanto partner Nato se essa “lo dovesse richiedere” sullo sfondo dell’invasione russa in atto nella confinante Ucraina.

Lo ha detto oggi il premier Boris Johnson – secondo una nota diffusa da Downing Steet – incontrando faccia a faccia il collega polacco Mateusz Morawiecki a margine di una riunione a Londra allargata poi ai leader di Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca: ossia dei Paesi che con Varsavia formano il cosiddetto Gruppo di Visegrad (V4).

Nella nota si sottolinea la sintonia fra Johnson e gli alleati est europei sulla necessità di rafforzare le sanzioni contro “le barbare azioni” di Mosca e di “coordinarsi strettamente” anche per “assicurare la fornitura di aiuti difensivi all’Ucraina”.

Aiuti fra cui non è peraltro menzionato o escluso esplicitamente alcun tipo di armamenti né in particolare l’ipotesi di un invio di jet militari verso Kiev – come sollecitato da tempo dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky e ora evocato pure da Washington – che nel caso dovrebbero partire proprio dalla Polonia.

ANSA

Back to top button