POLITICA

IL GRIDO DEL SINDACO COSMA: LA POLITICA TORNI AD OCCUPARSI DEI TERRITORI

Viviamo in questi mesi una situazione difficile dovuta al caro bollette e alla difficile convivenza con il virus.
Da lontano si vede una luce di speranza dovuta al PNRR ma anche questo rischia di impantanarsi tra i meandri burocratici di un Paese che ha un distacco tra la classe politica regionale e nazionale e i territori.
Non si può più continuare così!
Abbiamo i bilanci da approvare, pensando all’aumento dei costi delle materie prime ed in particolare all’energia che ci farà saltare i conti;
Abbiamo carenze di personale che è andato in pensione con quota 100 senza poter essere sostituito come era nella logica del turnover;
Abbiamo da seguire 4 o 5 webinar al giorno per il già citato PNRR che speriamo possa decollare;
Abbiamo piattaforme Covid da controllare, cittadini da tranquillizzare e territori da proteggere..
Abbiamo esperti, professori e tecnici burocrati, che non ascoltano l’urlo di dolore di noi Sindaci e amministratori in trincea.
Noi vogliamo fare, ma metteteci nelle condizioni di poterlo fare. Vogliamo continuare a collaborare ma la situazione sta diventando insostenibile e se gli aiuti non arrivano non siamo più disposti a tartassare i cittadini e per tutelarli scenderemo anche noi in piazza perché adesso la misura è colma.
Non perdiamoci nelle chiacchiere e nei tecnicismi ma agiamo.
Back to top button