CULTURA E EVENTI

L’ensemble Cantiga de la Serena al Palazzo Viceconte

Le tradizioni dei popoli del Mediterraneo al centro del concerto dal titolo "La Mar" Palazzo Viceconte, Matera, domenica 12 settembre, ore 20

Prosegue il viaggio del Festival Duni attraverso il Mar Mediterraneo e le sue culture con il concerto di venerdì 10 settembre alle ore 20 a Palazzo Viceconte, con l’ensemble Cantiga de la Serena, impegnato in un programma dal titolo La Mar. Canti di gioia, di preghiera e d’amore dal Mediterraneo, caleidoscopio di suoni e strumenti, voci e gestualità.

La Cantiga de la Serena (Fabrizio Piepoli, Giorgia Santoro, Adolfo La Volpe, Andrea De Siena), ensemble di musicisti e ricercatori pugliesi che da anni si dedica al recupero e alla rielaborazione della musica antica e tradizionale del bacino del Mediterraneo, promuovendo il dialogo culturale tra Occidente e Oriente, esegue questo repertorio utilizzando strumenti che appartengono a diverse culture musicali, lasciando ampio spazio alla libera espressione del proprio modo di sentire e filtrare questi antichi canti di amore, preghiera e gioia.

La Mar, titolo del loro terzo lavoro discografico realizzato in collaborazione con Puglia Sound-Regione Puglia, è una raccolta di canti appartenenti a diverse tradizioni musicali che hanno come motivo conduttore il mare, “la mar” in ladino: un viaggio plurisecolare nella musica del Mediterraneo tra i ritmi della tarantella del Sud Italia, le melodie ebraiche, la devozione dei pellegrini cristiani, la raffinata tecnica improvvisativa del maqam arabo, i tempi dispari della musica mediorientale e balcanica.

I biglietti, dal costo di 11 euro (ridotto 6 euro), sono in vendita a Matera presso la sede del Festival Duni (via De Viti De Marco n. 13, tel. 08351973420), la Cartolibreria Montemuro (via delle Beccherie n. 69, tel. 0835333411) e il Teatro Comunale Guerrieri (Piazza Vittorio Veneto n. 23, tel. 0835334116).

Prossimo appuntamento sarà con il repertorio rinascimentale, domenica 12 settembre nella Chiesa del Purgatorio con due autorevoli specialisti del repertorio vocale e strumentale come Patrizia Bovi e Crawford Young che presenteranno un ricercato programma dedicato agli Improvvisatori per voce e liuto nell’Italia del Rinascimento, fenomeno denso d’implicazioni interdisciplinari tra musica scritta, tradizione orale, poesia e iconografia.

Qui di seguito il programma del concerto del 10 settembre:

10 settembre 2021, ore 20

Matera, Palazzo Viceconte

ORIENTE-OCCIDENTE

Dialogo delle anime

 

La Mar: Canti e riti d’amore dal Mediterraneo

 

 

Tradizionale Grecia / Grecìa salentina

Garifalia

 

Tradizionale Macedonia

Omorfoula

 

Tradizionale sefardita / Tradizionale Salento

Morenica / Moretto

 

Tradizionale sefardita

Aman Minush

 

Giovan Leonardo Primavera

(Barletta 1540 – Napoli 1585)

Tre donne belle

 

Traditionale sefardita

Dice la nuestra novia

 

Tradizionale Salento

Sabella

 

Tradizionale Siria

Ala mouj el bahr

 

Martin Codax (XIII sec.)

Mandad’ei comigo

 

Tradizionale sefardita

Asentada en mi ventana

 

Tradizionale sefardita

A tan alta va la luna

 

Tradizionale Gargano

Diavulë Diavulë

Back to top button