CRONACA

Ambiente: una poiana e un assiolo liberati a Potenza

Il Comune, fare del parco fluviale luogo convivenza uomo-fauna

POTENZA,  Il Comune di Potenza vuole fare del parco fluviale del Basento “un luogo privilegiato nel quale l’uomo e la fauna convivano, creando l’opportunità per i giovani di conoscere di persona la straordinaria natura che ci circonda”: lo ha detto l’assessore comunale all’ambiente, Alessandro Galella, in occasione della liberazione di una poiana e di un assiolo in due diverse aree boschive della città.

Erano presenti all’iniziativa, oltre a Galella, anche il comandante della Polizia ambientale della Regione Basilicata, Sandrino Caffaro, l’ornitologo Mario Albano ed alcuni volontari.

I due volatili, dopo essere stati curati dai volontari, sono stati rimessi in libertà in località Piani del Mattino e Sant’Antonio La Macchia, siti scelti “tenendo presenti le caratteristiche dei due rapaci, differenti per dimensione e abitudini, per consentire loro un rapido adattamento dopo il periodo trascorso in cattività”.

(ANSA)

Back to top button