CRONACA

Il Parco Nazionale del Pollino ricorda la guida e volontario del soccorso alpino Fabio Limongi

Consegnata alla moglie Katia ed alla famiglia una targa di riconoscimento

Nel pomeriggio di ieri a Morano Calabro (CS), presso il Centro culturale del Parco Nazionale del Pollino “la Catasta”, il Presidente On. Dott. Pappaterra, con grande commozione generale dopo un minuto di raccoglimento, ha consegnato alla moglie Katia ed alla famiglia un riconoscimento in ricordo di Fabio Limongi (Guida ufficiale ed Esclusiva del Parco Nazionale del Pollino e volontario del Soccorso Alpino e Speleologico Basilicata) con la seguente motivazione: “il tuo sorriso, la tua passione per la montagna, e il tuo profondo attaccamento al territorio rimarranno sempre nei nostri cuori, quale esempio per le generazioni future”.

La moglie Katia, ritirando il premio, ha ringraziato con le seguenti parole: “E’ difficile trovare le parole per questo riconoscimento, perchè vorremmo tutti che lui fosse qui, ma il vostro ricordo ed i vostri pensieri dimostrano i legami che Fabio riusciva a costruire con le persone che lo hanno incrociato durante il suo percorso terreno, subito riusciva a far trasparire la passione per il turismo ecosostenibile, l’amore per il territorio della sua Basilicata ricco di paesaggi unici e spettacolari di cui era profondo conoscitore amando oltremodo le Montagne come il Pollino ed il Sirino facendo vivere a chiunque esperienze indimenticabili.

“Grazie…..è difficile farlo a nome suo ma vi sarebbe grato come siamo grati tutti noi familiari, lui avrebbe detto qualcosa di stimolante, qualche altro progetto, qualche altra visione e vi avrebbe convinto. Grazie di cuore!!”, si legge in una nota diramata dalla famiglia del compianto “Gigante della Montagna”.

Back to top button