CULTURA E EVENTI

I Travelblogger Federica Copernico e Andrea Giuffrida alla scoperta di Rotonda e del Parco Nazionale del Pollino

I blogger Federica Copernico e Andrea Giuffrida, hanno fatto tappa a Rotonda per ammirare il borgo, vivere il massiccio del Pollino e gustare le tante pietanze che il borgo offre. Il loro viaggio è iniziato nell’ottobre del 2017; Andrea ha deciso di licenziarsi dopo 12 anni trascorsi dietro una scrivania, 5 giorni su 7, dalle 09:00 alle 17:00.

Federica, che aveva un lavoro più itinerante nel campo della moda, ha preso la stessa decisione. Per loro il viaggio come lezione di vita spendendo il meno possibile con qualsiasi mezzo, zaino in spalla, “alla ricerca della vera felicità“.

Per loro oggi questo viaggiare che li ha portati in tutto il mondo, è diventato un vero e proprio lavoro, il loro progetto si chiama Trip’N’Roll .

Oggi sono dei blogger affermatissimi e per loro è stato come tornare sui banchi di scuola riscoprendo con immenso piacere, dicono, quant’è bello studiare”.

A Rotonda sono arrivati grazie a Carlo Marsico, guida escursionistica di rafting e mountain bike che si occupa di valorizzazione del territorio che si è messo sulle loro tracce.

“Era da un po’ che cercavo due persone che potessero descrivere le potenzialità del nostro borgo e nel momento in cui ho sentito la loro energia non ho avuto dubbi che ci saremmo tanto divertiti”.

Chi allora meglio di Federica ed Andrea per parlare sul loro blog di Rotonda e della Basilicata? Per questa coppia anche nella vita, Carlo ha preparato 4 giorni pieni di attività; dai 2000 metri per vedere da vicino il simbolo del Parco del Pollino, il Pino loricato, per passare ad un giro in mountain bike , e poi il tramonto a Maratea, scalare una parete del Pollino, una vera e propria full immersion.

Ad accogliere Federica e Andrea il vicesindaco Giulia De Cristofaro. “ Sicuramente questo momento rappresenta per Rotonda una vetrina importante, attraverso il loro blog, questi ragazzi faranno conoscere il territorio e le sue bellezze.

E poi quando ti dicono che il nostro paese è meraviglioso è sicuramente il massimo della soddisfazione. Un ringraziamento il vicesindaco lo ha voluto fare a tutti gli operatori turistici che in passato hanno creduto in questa piccola realtà quando ancora non era lanciata nei grandi circuiti .

Con il lavoro meticoloso fatto, hanno permesso a Rotonda di poter vivere di turismo 365 giorni all’anno grazie anche a nuove attività nate nel nostro borgo che hanno permesso a giovani che si erano allontanati di rientrare credendo nelle potenzialità che questa terra offre”.

A Federica ed Andrea diciamo…godetevi questi quattro giorni e raccontate poi, come voi sapete fare, la bellezza sconfinata di Rotonda, del Parco del Pollino e della Basilicata tutta. Buon viaggio

Back to top button