CRONACA

Fucili, pistola e munizioni in casa, denunciato a Grottole

I Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito di specifici servizi tesi al contrasto degli reati in materia di armi e munizioni, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera, un uomo del posto ritenuto responsabile di detenzione abusiva di armi e munizioni, mancata adozione di adeguate cautele nella custodia delle medesime e ricettazione.

In particolare, i militari della Stazione di Grottole, a seguito di specifica attività info-investigativa, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di un uomo che, dai documenti presenti agli atti d’ufficio, risultava essere possessore di un fucile regolarmente denunciato.

Nel corso delle operazioni, i Carabinieri, nell’accedere alla camera da letto dell’uomo, verificavano la presenza di un fucile (regolarmente denunciato), appeso al muro, custodito impropriamente e facilmente raggiungibile da chiunque, il quale risultava anche con la cartuccia inserita, quindi pronto all’uso.

Nel prosieguo delle attività di perquisizione, all’interno di alcuni mobili, venivano trovati, inoltre, due fucili (di cui uno privo di matricola), una spada (con lama) e, ben occultata in un baule in soffitta, una pistola, tipo revolver, il tutto detenuto illegalmente.

Data la circostanza i Carabinieri estendevano le operazioni di ricerca presso un fabbricato rurale di proprietà sempre dello stesso cittadino, all’esito delle quali venivano rinvenute numerose munizioni calibro 9.

Alla luce di quanto emerso, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria mentre quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Back to top button