CULTURA E EVENTI

“A talk with the city” progetto di arte urbana partecipativa a Conversano

con la partecipazione speciale dello street artist francese Eltono

Una vera e propria residenza artistica per conoscere il territorio e realizzare, insieme alla comunità, una mostra collettiva di arte pubblica sul tema urbanistico.

Accade a Conversano, che dal prossimo 2 maggio ospiterà l’artista francese di fama internazionale Eltono per dare il via al progetto di arte urbana partecipativa “A talk with the city”, ideata da Pigment Workroom, con la collaborazione di ContempoCime e ZICZIC e con il prezioso supporto del Polo museale “Museco” della città di Conversano.

Il progetto, vincitore dell’avviso pubblico del Comune di Conversano per le iniziative da candidare al   bando regionale “Sthar Lab-Street Art“, si pone l’obiettivo di valorizzare il territorio attraverso un’esperienza di arte immersiva condivisa con gli studenti delle scuole secondarie della città.

Un processo multidisciplinare che partirà da una serie di passeggiate esplorative condivise dall’artista con i più giovani.

Momenti che costituiranno la premessa per la realizzazione di successivi workshop: laboratori itineranti di stampa serigrafica, curati da ZICZIC, in cui gli studenti contribuiranno a fare del progetto una staffetta tra arte e cultura.

Il tutto sarà finalizzato ad una esposizione dei risultati dei workshop nell’ambito di una mostra collettiva curata da Contempo e alla presentazione, il prossimo 20 maggio, di un murales realizzato sulla parete di sostegno di via dei Paolotti, di fronte all’Istituto Superiore “Simone Morea”: parete, quest’ultima, dalla posizione strategica e simbolica per la città di Conversano, frutto di una prima rivoluzione urbanistica messa in atto, a metà dell’Ottocento, dall’architetto Sante Simone per organizzare un assetto urbanistico relativo al lato esterno alla città lungo il fronte nord-occidentale.

È qui che lo street artist Eltono coniugherà il suo sguardo sperimentale ad una riflessione storica e culturale sulla città, insieme ai suoi abitanti più giovani e secondo un approccio multidisciplinare e partecipativo.

 

Back to top button