CRONACA

Vertice Ue a Versailles, von der Leyen:’Oggi 300 milioni per l’Ucraina’

'Fanno parte di un pacchetto di 1,2 miliardi' dice la presidente della Commissione Ue. Borrell: 'Altri 500 milioni per le spese militari a Kiev'. Rutte:'Non è sul tavolo oggi'

Alla Reggia di Versailles seconda giornata del vertice informale dei leader Ue.

“L’Ue ha deciso lo stanziamento di altri ulteriori 500 milioni di euro per il sostegno militare all’Ucraina.

Raddoppieremo il contributo dell’European Peace Facility”. Lo dice l’Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borrell entrando al vertice di Versailles.

“Non è sul tavolo oggi”. Lo ha detto il premier olandese, Mark Rutte, sull’ipotesi di nuovi strumenti di debito per finanziare le spese di difesa nell’Ue, arrivando al secondo giorno del vertice informale dei capi di stato dell’Ue a Versailles. “Discuteremo dell’urgenza di spendere più per la difesa, di collaborare meglio nella difesa, ma non prenderemo nessuna decisione. Non parliamo di questo tipo di spese che appartengono ai bilanci nazionali”.

“La guerra di Putin esercita una brutale pressione militare ed economica sul coraggioso popolo ucraino. L’Europa è fermamente al fianco” di Kiev.

“Oggi esborsiamo 300 milioni nell’emergenza per l’assistenza macro-finanziaria all’Ucraina. E’ il primo pagamento previsto nel pacchetto da 1,2 miliardi. Quindi ancora più risorse sono in arrivo”. Lo scrive la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in un tweet.

‘Oggi, di fronte all’invasione in Ucraina e alle sue conseguenze umanitarie ed economiche, servono ancora forza e rapidità”. Lo ascrive in un tweet il commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni ricordando che “sono passati esattamente due anni dalla dichiarazione della pandemia” e “allora la risposta europea fu rapida e forte”.

ANSA

Back to top button