CULTURA E EVENTI

Orsanmichele e Cappelle Medicee ampliano orari visite A partire dal 14 marzo le variazioni delle aperture

FIRENZE, 10 MAR – Più tempo per scoprire i tesori di Orsanmichele e delle Cappelle Medicee a Firenze.

Dalla seconda metà di marzo verranno infatti ampliati gli orari di apertura dei due musei fiorentini, parte integrante del gruppo Musei del Bargello.

A partire dal 14 marzo, il Museo delle Cappelle Medicee sarà aperto al pubblico il sabato, la domenica e il lunedì mattina dalle 8:15 alle 13:50 (ultimo ingresso alle 13:20), il mercoledì, il giovedì e il venerdì pomeriggio dalle 13:15 alle 18:50 (ultimo ingresso alle 18:20).

La variazione di orario permetterà ai visitatori di trascorrere quasi un’ora in più al museo, per poter ammirare la Sagrestia Nuova di Michelangelo Buonarroti, la Cappella dei Principi, monumentale mausoleo in pietre dure e la Cripta dove sono sepolti i Granduchi Medici e i loro familiari.

Per consentire una maggiore fruizione dei capolavori contenuti all’interno del Museo di Orsanmichele contestualmente all’apertura della mostra ‘Donatello, Il Rinascimento’ (Museo Nazionale del Bargello e Palazzo Strozzi – 19 marzo-31 luglio 2022), dal 21 marzo al 23 giugno 2022 il complesso – che custodisce anche il San Marco, capolavoro giovanile in marmo di Donatello, recentemente restaurato – sarà accessibile il martedì e il sabato dalle 10.30 alle 18.00 con visite accompagnate alle 10:30; 11:40; 12;50; 14:15; 15:25; 16:35.

Il granaio medievale di Firenze, che ospita al piano terra il tempio mariano più importante e antico della città, custodisce, al primo piano, le statue originali, opere dei più celebri artisti fiorentini del quindicesimo e sedicesimo secolo, che ornavano le nicchie all’esterno dell’imponente edificio monumentale.

ANSA

Back to top button