CRONACA

ALSIA, SEMINARIO SU FILIERA PEPERONE SENISE

“Peperone di Senise IGP. Un approccio integrato per la qualificazione della filiera”: è il seminario in programma il 4 marzo 2022, alle ore 16:30, a Senise (PZ), promosso dall’ALSIA, l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, in collaborazione con il Consorzio di tutela del Peperone di Senise IGP.

L’incontro è finalizzato a presentare le attività realizzate e quelle in programma per la prossima campagna di produzione del peperone lucano.

E’ quanto si legge in un comunicato stampa dell’Alsia.

“L’evento del 4 marzo – ha spiegato il direttore dell’ALSIA, Aniello Crescenzi – rientra nell’ambito del progetto dell’ALSIA “FitoConsult”, relativo al Servizio di consulenza per la difesa fitosanitaria a basso apporto di pesticidi, finanziato dalla Sottomisura 2.1 del PSR 2014-2020 della Regione Basilicata.

Si tratta di un progetto molto articolato, che prevede l’erogazione di servizi di consulenza gratuita alle imprese agricole lucane per affrontare problematiche specifiche, con l’obiettivo di migliorare le prestazioni economiche e la sostenibilità ambientale”.

“Riguardo al Peperone di Senise IGP – ha detto ancora Crescenzi – l’obiettivo delle azioni del progetto è la qualificazione del prodotto IGP intervenendo lungo l’intera filiera, dagli aspetti genetici e fitosanitari del seme, alla gestione agronomica e della lavorazione per arrivare a quelli sanitari e commerciali.

Per questo motivo – ha precisato Crescenzi – sebbene l’incontro – gratuito – sia rivolto prioritariamente agli orticoltori aderenti al progetto FitoConsult, la partecipazione è aperta a tutti: il Peperone di Senise IGP è quasi un prodotto “iconico” della Basilicata, ed è molto apprezzato anche a livello internazionale, tanto da rendere possibile un forte ampliamento della sua base produttiva.

Occorre infine poi considerare – ha concluso Crescenzi – che l’attività di consulenza dell’ALSIA con il progetto FitoConsult si svolge nel triennio 2021-23, ed è ancora possibile accedervi gratuitamente attraverso il Bando a sportello attivato dall’Agenzia”.

Dopo i saluti di Giuseppe Castronuovo, Sindaco di Senise, e di Francesco Fanelli, Assessore alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Regione Basilicata, nel seminario saranno illustrate le “Prospettive per la qualificazione della filiera del Peperone di Senise IGP” da parte di Enrico Fanelli, Presidente del Consorzio di tutela del Peperone di Senise, e i “Primi risultati dell’indagine epidemiologica condotta nel 2021 sul Peperone di Senise” da un gruppo di tecnici dell’ALSIA.

Introdurrà e modererà l’incontro Arturo Caponero, responsabile ALSIA del progetto FitoConsult, mentre le conclusioni saranno affidate ad Aniello Crescenzi, direttore dell’ALSIA.

La preiscrizione all’evento è possibile dal sito dell’ALSIA, all’indirizzo https://bit.ly/ALSIA-peperonesenise

Back to top button