CULTURA E EVENTI

Carnevale Venezia: Nebula Solaris, il fuoco sfila sull’acqua

All'Arsenale imbarcazioni solcano laguna tra bagliori e fiamme

L’Arsenale si è trasformato in un teatro a cielo aperto stasera per il Carnevale di Venezia, mettendo in scena un mix di performance dal vivo e tecnologia.

Fra le fiamme e sulle acque nella Darsena Grande si è sviluppato ‘Remember the Future – Nebula Solaris’, lo spettacolo scelto dal direttore artistico della rassegna Massimo Checchetto per fondere in una visione d’insieme lo sguardo sul passato storico della città lagunare e l’evoluzione verso il futuro.

La Compagnia Opera Fiammae e Viorica ha dato vita ad un evento sull’acqua, elemento con cui Venezia ha creato il suo legame più forte. Nello spazio che un tempo fu la sede della marineria della Serenissima, si sono esibite alcune tra le migliori compagnie di effetti pirici e performance alternative che operano in Italia e all’estero.

Oltre ad Anton Bonura (Lumi – Il Drago Bianco), sul palco acqueo anche Lucie Vendlova e Tatiana Foschi, Placido Militano (Spagna), Compagnie Ilotopie (Francia), Daniela Zaharieva Momcheva (Bulgaria) e altri artisti.

“Nebula Solaris” ha visto sfilare tra bagliori e riflessi sull’acqua una decina di imbarcazioni allestite con scenografie metalliche per contenere roghi sospesi, mentre lucciole e cigni hanno galleggiato fra l’aria e l’acqua.

ANSA

Back to top button