CRONACA

Covid Basilicata: Omicron dilaga e ci sono tre decessi

La Variante Omicron ha raggiunto il 100% in Basilicata, ma Basilicata  per ora resta in zona bianca. Questo grazie al numero basso di pazienti ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali lucani.

I dati sui campionamenti relativi alle varianti sono emersi dall’indagine condotta dall’Istituto superiore di sanità e dal Ministero della Salute, insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler, relativa alla giornata dello scorso 3 gennaio. In precedenza invece a farla da padrone era la variante delta. Il  presidente della Regione, Vito Bardi,  su twitter, si rivolge ai lucani raccomandato massima prudenza.

Intanto la task force regionale ha comunicato che nella giornata di ieri, 14 gennaio, sono state effettuate 6.028 vaccinazioni.

A ieri sono 453.176 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (81,9 per cento) e 417.419 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (75,4 per cento) e 227.858 (41,2 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.098.453 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

In totale sono 89 le persone ricoverate: 47 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 42 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, nessuno dei quali in terapia intensiva.

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 1.951 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 611 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 274 guarigioni.

Ieri, inoltre, è stato registrato il decesso di 3 persone: un uomo e una donna residenti a Lavello e una donna residente a Matera.

Back to top button