CRONACA

LANTERNE VERDI: UN NATALE DI ACCOGLIENZA E DI SPERANZA

La cooperativa Auxilium aderisce all'appello del quotidiani dei vescovi italiani Avvenire

La Cooperativa Auxilium aderisce all’appello del quotidiano dei vescovi italiani Avvenire (rilanciato anche dal settimanale L’Espresso) di accendere una luce verde nei presepi, nelle case, nei luoghi di lavoro, per far sentire che non vogliamo rassegnarci a quello che Papa Francesco ha definito un “naufragio di civiltà”.

Ogni struttura dove opera Auxilium in Italia si sta illuminando del colore della speranza (RSA, Case di riposo, Ospedali, Residenze psichiatriche riabilitative, Case famiglia per minori, Centri accoglienza, uffici) ricordando i polacchi di frontiera che hanno acceso luci verdi nelle loro case, per far sapere ai migranti bloccati nel gelo al confine con la Bielorussia che lì avrebbero trovato soccorso e accoglienza.

Le “lanterne verdi” sono un piccolo gesto simbolico di solidarietà per condannare quanto sta accadendo alle frontiere dell’Europa e per far capire che non si può restare indifferenti di fronte alla sofferenza di bambini, donne e uomini innocenti.

Spiega Angelo Chiorazzo: “Salvare vite, dare protezione e rifugio viene prima di ogni calcolo e di ogni strategia politica. Si tratta di persone e non di numeri. Per questo vogliamo lanciare la nostra adesione alla campagna ‘Lanterne verdi’ oggi 10 dicembre, in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti Umani”.

La prima foto dedicata a questa importante iniziativa è la nostra sede di Senise, che sarà illuminata ogni sera di verde.

Seguono nella gallery il presepe vivente che la Residenza Psichiatrica Alba di Genzano ha allestito per i mercatini di Natale a Banti; i presepi illuminati di verde del Centro Educativo di Lecce, della Casa di Riposo Mater Amabilis di Roma, del Centro di accoglienza di Bitonto. Nei prossimi giorni continueremo a condividere le immagini che ci arriveranno dalle nostre strutture.

 

Back to top button