POLITICA

Rendiconto Ardsu, sì da II commissione

Audito il direttore dell’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario Antonio Zottarelli

La seconda commissione consiliare, presieduta da Luca Braia (Iv), ha approvato a maggioranza con l’astensione di Braia il disegno di legge “Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2020 dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ARDSU)”-DGR n.874del29 ottobre 2021.

Sull’argomento è stato audito il Presidente dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ARDSU), avv. Antonio Zottarelli.

Il rendiconto si chiude con un avanzo di amministrazione al 31 dicembre 2020 di euro 4.381.821,83 una parte vincolata per il diritto allo studio, le borse di studio, l’ Erasmus e un’altra parte libera che ammonta a circa 2 milioni e 400 mila euro.

L’avanzo delle somme disponibili libere del rendiconto è legato all’emergenza sanitaria in atto che ha comportato una economia di gestione Ardsu dovuta all’abbattimento di costo per servizi agli studenti quali, tra l’altro, le mense universitarie e gli alloggi universitari.

La somministrazione del servizio mense sia per l’Università di Matera che di Potenza ha visto lo scorso anno una riduzione di pasti pari a 100 mila.

L’Ardsu ha erogato per il decimo anno consecutivo al 100 per cento degli idonei la borsa di studio per l’anno accademico 2020/20211.

Per quanto riguarda le iniziative finalizzate alla internazionalizzazione  (Erasmus ed Erasmus Mundus) delle attività didattiche degli studenti universitari della Basilicata, l’Ardsu ha realizzato e finanziato nell’anno accademico 2020/2021 142 attività per una spesa complessiva di euro 15.000,00. Ha ospitato 5 professori/ricercatori nelle proprie strutture ricettive. I contributi straordinari agli studenti ammontano ad euro 40 mila e agli studenti diversamente abili ad euro 2mila.

Grazie a trasferimenti regionali si è potuta realizzare la stabilizzazione del personale precario e si è incrementata la pianta organica con due unità nella categoria D. E’ stato istituito inoltre l’ufficio relazioni con il pubblico.

Il comitato paritetito ha indetto a settembre una manifestazione di interesse per alloggi universitari sia a Matera che a Potenza. Nella città dei Sassi non ha partecipato nessun operatore economico, mentre a Potenza è in itinere la procedura e sarà possibile reperire per l’anno accademico in corso circa 20/25 alloggi.

Sono intervenuti alla discussione i consiglieri Braia, Sileo, Acito e Bellettieri.

Hanno partecipato ai lavori della commissione, oltre al presidente Braia, i consiglieri Acito e Bellettieri (FI), Carlucci (M5s), Trerotola (Prospettive Lucane), Sileo e Cariello (Lega), Coviello  (FdI).

Back to top button