CULTURA E EVENTI

Pmi sempre più digitali: 13 mila imprenditori lucani hanno aperto il proprio “cassetto digitale”

L’azienda sul proprio smartphone, in modo immediato e gratuito: ha superato quota 13.000 il numero di imprenditori lucani che hanno già aperto il “cassetto digitale” della propria azienda grazie al servizio realizzato da InfoCamere per conto del sistema camerale.

In questo modo, la Camera di Commercio mette gratuitamente a disposizione dei legali rappresentanti le informazioni ufficiali sulle proprie azienda contenute nel Registro delle Imprese in modo facile, sicuro e veloce.

Il 9,5% delle 147.196 imprese registrate al Registro Imprese della Cciaa lucana ha dunque un accesso privilegiato e immediato a informazioni di maggiore utilizzo – visura camerale (anche tradotta in inglese), informazioni su certificazioni biologiche e rating di legalità, statuto, bilancio, pratiche inviate allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune, fatture elettroniche per chi abbia scelto di utilizzare il sistema gratuito delle Camere di Commercio fatturaelettronica.infocamere.it) con una sorta di “biglietto da visita” ufficiale della propria impresa da condividere in modo semplice e intuitivo con partner, clienti, fornitori, banche e professionisti.

Ma anche per inviarlo alla Pubblica Amministrazione per adempimenti o per partecipare a gare o bandi.

“Stiamo spingendo molto sul fronte dell’accelerazione digitale per trasmettere un messaggio urgente: nell’economia 4.0 il mercato lo si affronta meglio con strumenti, servizi e soprattutto processi veloci, semplici e trasparenti – dichiara il presidente della Cciaa della Basilicata, Michele Somma -.

Con il cassetto digitale dell’imprenditore la Camera di Commercio offre alle imprese un servizio concreto a costo zero e dà impulso alla digital transformation, innalzando allo stesso tempo la fiducia verso la pubblica amministrazione“.

Per accedere ad impresa.italia.it – realizzato secondo le linee guida del Team Digitale e dell’AgID – è sufficiente essere in possesso delle identità digitali che consentono di identificare il cittadino-imprenditore: lo SPID (il Sistema Pubblico di identità digitale), o la CNS (la Carta Nazionale dei Servizi).

Il cassetto digitale dell’imprenditore è inoltre nativamente integrato nella nuova soluzione delle Camere di Commercio per l’identità digitale DigtalDNA ed è quindi anche accessibile con il token Wirless per un uso ancora più semplice in mobilità, inclusa la possibilità di utilizzare la firma digitale.

Per aprire il cassetto digitale o per informazioni su come possedere l’identità digitale, si può contattare la Camera di commercio della Basilicata ai numeri 0971412315 o 0835338462.

Condividi

Related Articles

Back to top button
Close