CRONACA

Ministro dell’Interno Lamorgese a Matera per convegno “Legalità e Cultura: Valori in crescita nell’Europa di oggi e di domani”

Capo della Polizia di Stato Gabrielli e Prefetto Maria Teresa Sempreviva

Il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, il Capo della Polizia, Franco Gabrielli e e l’Autorità di Gestione del PON Legalità, il Prefetto Maria Teresa Sempreviva hanno partecipato questa mattina nella sala conferenze di Palazzo Viceconte a Matera al convegno “Legalità e Cultura: Valori in crescita nell’Europa di oggi e di domani”, organizzato dal Ministero dell’Interno in collaborazione con la Prefettura di Matera e che ha coinvolto numerosi studenti delle scuole superiori di Matera.

Un’occasione per illustrare opportunità offerte dal Programma Operativo Nazionale “Legalità 2014 -2020” e sulle attività finanziate dallo stesso nelle regioni “meno sviluppate”, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
Il PON Legalità è stato presentato al pubblico attraverso la presentazione di progetti finalizzati, iniziative avviate, risultati raggiunti.

Beneficiari, partner, destinatari di progetti hanno raccontato le esperienze maturate nell’ambito del PON Legalità e contribuiranno a fornire una dimostrazione tangibile del valore degli investimenti sinora effettuati. Un lavoro evidenziato anche attraverso gli scatti fotografici di alcune progettualità.

Filo conduttore dell’evento è stata la rappresentazione del rapporto che intercorre tra la diffusione della cultura e l’affermazione della legalità.

Ai lavori, coordinati dalla giornalista televisiva Paola Saluzzi, hanno partecipato per i saluti istituzionali il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, il Prefetto di Matera, Demetrio Martino e il governatore lucano Vito Bardi.
Maria Teresa Sempreviva, Autorità di gestione del PON Legalità, ha introdotto il tema scelto per il dibattito, “I giovani di Matera parlano di cultura, legalità ed Europa.

Un viaggio tra i progetti con i protagonisti del PON Legalità”, che ha coinvolto Annapaola Porzio, Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket ed antiusura, Bruno Frattasi, Direttore dell’Agenzia Nazionale Beni Sequestrati e Confiscati, Sergio Prete, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto, Roberto Venneri, Segretario Generale della Presidenza della Giunta della Regione Puglia e il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli.

“Senza la cultura della legalità non c’è progresso”: lo ha detto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, parlando con i giornalisti a Matera (Capitale europea della Cultura 2019) a margine del convegno “Legalità e cultura: valori in crescita nell’Europa di oggi e di domani”. Matera “si è lanciata anche a livello internazionale e ovviamente – ha evidenziato Lamorgese – i riflettori non possono spegnersi”.

Condividi

Related Articles

Back to top button
Close