CULTURA E EVENTI

Pignola, Capitale per un giorno. Il 21, 22 e 23 giugno il Festival “Light my fire”

 

Si parte il venerdì 21 alle 17:00 con il Corteo di gruppi folk di bambini provenienti dalla Basilicata e dalla Sicilia, che si esibiranno a partire dalle 18:00 nella rassegna “Folklore è Inclusione”.

E sempre per i più piccoli alle 17:30 ci sarà lo spettacolo teatrale in inglese “The Big Fire Night”. In serata poi i concerti del giovane rapper pignolese Chico e di Luca Persico, in arte ‘O Zulù’, noto frontmen dei 99 Posse.

Sabato 22 giugno poi oltre alla cerimonia istituzionale, le tradizioni del fuoco di Potenza, Anzi e Pignola si incontreranno con il loro simboli, la Iaccara e le Uglie, che sfileranno lungo il paese fino al momento dell’accensione alle 21:00 presso la nuova Piazza Attrezzata. A seguire il concerto dei Lucania Power e della Taranta di fuoco.

“Immaginare la nostra Uglia danzare insieme a quella di Anzi e procedere con la Iaccara di Potenza – dichiara Paolo Santarsiero, assessore al Turismo e all’Innovazione – significa ritrovare una matrice comune, che oltre le tradizioni ci consente di riscoprire gli elementi unificanti di una comunità allargata”.

Domenica 23 giugno, il racconto del fuoco, del suo significato e del suo valore prenderà forma nei cortometraggi realizzati dai video maker lucani, protagonisti del primo Festival “Focus” in programma alle ore 21:00.

Si continuerà a parlare di fuoco anche l’indomani con un convegno alle ore 18:00 presso Palazzo Gaeta dal titolo “Se fossi fuoco. Il fuoco nella vita, nel mito, nella tradizioni”.

Durante la tre giorni inoltre, un’installazione a cura del visual-artist Silvio Giordano darà il benvenuto nella capitale del fuoco a quanti arriveranno a Pignola presso la nuova area sosta bus.

Back to top button