CRONACA

CARICO DI NEVE. Ecco tutte le REGIONI coinvolte, le QUOTE e i CM previsti

GIOVEDI’: in arrivo al Centro-Sud con fenomeni nevosi inizialmente oltre i 1000 metri in Sila e Aspromonte (accumuli importanti tra 30 e 50 cm), sul Pollino, Sellata, monti di Abruzzo, Molise, Lazio, Campania (qui a 700 metri), sui monti Sardi (800 metri) e in Sicilia (su i 900, a ENNA e molto forte sull’Etna). In serata ULTERIORE PEGGIORAMENTO con l’arrivo di forti precipitazioni.

Prevediamo quindi TANTA NEVE in Abruzzo e Calabria, dai 700 mt, sulla Sicilia Centrale e settori Orientali, dagli 850 mt, sulla Basilicata (Potenza, abbondantissima nella notte), Sardegna (qui fenomeni deboli con schiarite). Bufere attese in Molise (forti a Campobasso, mista a pioggia invece ad Isernia).

Nel corso della prossima notte l’ulteriore abbassamento termico determinerà la comparsa di fiocchi bianchi sul Gargano, Sub-Appennino Dauno e Materano, dai 500 mt.

VENERDI’: NEVE FORTE al mattino in Basilicata (Potenza accumulo attorno ai 35-40 cm con NOTEVOLI DISAGI alla circolazione).

Sui 1000 mt, sull’Appennino Lucano e Calabro potrebbero cadere fino a 100 cm. Prevediamo precipitazioni nevose intense anche sulle colline tra Puglia e Campania (Sub-Appennino Dauno) al di sopra dei 500 metri. Nevicate sul Gargano (San Giovanni Rotondo e Monte Sant’Angelo), a Campobasso (in Molise in calo fino a 300 mt). Fiocchi con accumuli moderati (20-30 cm) in Abruzzo (L’Aquila) e zone interne Campane (Irpinia, fiocchi a Benevento e Avellino). Entro sera la dama bianca arriverà sulle Murge.

Poi, tra sabato e domenica assisteremo ad un miglioramento al Sud, mentre al Nord torneranno nevicate al piano (da domenica sera).

Back to top button