CULTURA E EVENTI

“Più libri più liberi”, Cicala: cultura risorsa per la crescita

Il Consiglio regionale presente, con un proprio stand, alla Fiera nazionale della piccola e media editoria, nella Nuvola dell’Eur a Roma dal 7 all’11 dicembre

Il Consiglio regionale della Basilicata, Struttura di coordinamento informazione, comunicazione ed eventi, sarà a Roma, nella Nuvola dell’Eur, con un proprio stand, Piano FORUM Stand P28, dal 7 all’11 dicembre prossimi, alla Fiera nazionale della piccola e media editoria “Più libri più liberi”.

L’evento editoriale è dedicato agli editori italiani piccoli e medi e il Consiglio regionale della Basilicata, che riconosce la cultura quale elemento fondamentale per rafforzare i legami civili e politici della comunità regionale, nonché come risorsa per la crescita, anche quest’anno non ha voluto mancare questo importante appuntamento.

“Gli editori lucani – commenta il Presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala – avranno anche quest’anno la possibilità di affacciarsi a una vetrina internazionale.

L’auspicio è che il settore dell’imprenditoria editoriale possa sempre più registrare dati positivi, grazie allo straordinario lavoro di tanti editori: un impegno che, come Consiglio regionale, abbiamo sempre apprezzato e sostenuto in questi anni, consapevoli dell’importanza e del grande potenziale che il comparto rappresenta per il nostro territorio.

Il nostro impegno a sostegno degli editori della regione dimostra l’efficacia di politiche coordinate a tutti i livelli che supportino l’industria culturale nel suo sforzo di internazionalizzazione e innovazione”.

“Quale migliore cornice – aggiunge – per riflettere sulla cultura, risorsa per la crescita, se non quella della fiera ‘Più libri più liberi’, luogo di incontro e confronto, di conoscenza, di ascolto e dibattito.

La cultura è fonte di creatività e innovazione, genera valori sociali ma non solo, la cultura è una strategica risorsa per la crescita di un territorio. Una risorsa che genera altre risorse ed è anche libertà e diritti. Leggere non è solo una ricchezza privata, destinata al singolo individuo. Leggere è una ricchezza, una risorsa per la società, è un bene comune”.

Sette le case editrici ospitate nello stand: Altrimedia Edizioni, Edigrafema, Edizioni Giannatelli, Edizioni Magister, Le Penseur Edizioni, Lilit Books, Silvio Spaventa Filippi.

Sabato 10 dicembre alle ore 11, a cura del Consiglio regionale della Basilicata, è previsto un incontro sul tema “La cultura: ancora di salvezza?”, interverrà il Presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala.

Back to top button