CALCIO & SPORT

BEBE VIO e ART4SPORT presentano la seconda edizione di WEMBRACE SPORT

con CAMPIONI OLIMPICI E PARALIMPICI - Biglietti disponibili da oggi su Ticketmaster

Sono disponibili da oggi, mercoledì 14 settembre, i biglietti per assistere alla seconda edizione di WEmbrace Sport, il grande evento sportivo con finalità benefica, organizzato da Bebe Vio e art4sport (www.art4sport.org) – Associazione fondata nel 2009 dai genitori di Bebe – ancora una volta all’Allianz Cloud di Milano, per lunedì 10 ottobre a partire dalle ore 20.00.

Una serata emozionante, unica nel suo genere, condotta da Lodovica Comello e Gianluca Gazzoli che torna ad accendere il celebre Palalido milanese con una sfida ad altissimo livello di competitività tra due squadre composte da grandi campioni olimpici e paralimpici che si confronteranno nelle loro rispettive discipline, con l’intento di regalare momenti di grande entusiasmo al pubblico e aggiudicarsi la vittoria finale.

Grande novità di quest’anno, la presenza di un team internazionale, International Stars, formato quindi da professionisti provenienti da tutto il mondo e noti per gli importanti risultati sportivi, che si scontrerà con la squadra Italia, comprendente invece le celebrità sportive nostrane.

Ecco così che, sulla scia del successo della prima edizione, la serata sarà una ottima opportunità per vedere i propri idoli italiani e internazionali di scherma, basket, calcio e volley, sfidarsi nelle loro rispettive discipline che, per l’occasione, saranno tutte giocate in modalità paralimpica.

Un evento unico per promuovere l’integrazione e per dimostrare come lo sport paralimpico sia a tutti gli effetti paragonabile a quello olimpico sia dal punto di vista della spettacolarità che da quello emozionale e competitivo.

«Non vedo l’ora che sia il 10 ottobre per poter vivere questa seconda edizione di WEmbrace Sport!» commenta Bebe Vio, che continua «Quest’anno facciamo sfidare i campioni olimpici e paralimpici italiani con quelli provenienti dal resto del mondo.

La figata sarà vedere come, se dai a tutti la possibilità di giocare a pari condizioni, il concetto di disabilità viene meno e quello che rimane sono atleti professionisti che si sfidano ad altissimo livello. Un vero spettacolo che non basta descrivere, occorre vedere. Ecco perché invito più persone possibili a venire ad assistere alle sfide di WEmbrace Sport. Vi divertirete un sacco e non ve ne pentirete!»

WEmbrace Sport è inoltre parte di un progetto ancora più ampio: è infatti il primo pilastro del movimento WEmbrace, lanciato dall’Associazione art4sport, che mira a far convergere, unire e rafforzare le voci che parlano di inclusione, abbracciando ed esaltando le diversità di tutti.

Da qui il nome, composto dalle parole ‘WE’ ‘Embrace’, ‘Noi’ ‘Abbracciamo’. Solo in questo modo, infatti, si può arrivare ad accettare sé stessi, superare i propri limiti e, di conseguenza, accettare gli altri.

Ecco così che lo sport, con i suoi valori e la sua funzione sociale, diventa il miglior compagno nel percorso per sensibilizzare verso il tema della diversità intesa come valore aggiunto.

 

Back to top button