COMUNICATI STAMPAMUSICA

Musica: il jazz-blues di Claudio Chiara-Barbara Raimondi 4et

'Eleven songs of peace love', in radio il nuovo album

Un viaggio, in note jazz-blues, a cavallo tra gli anni sessanta e settanta nell’epopea musicale della California.

In quell’America in cui la ‘Summer of love’ avrebbe prodotto arte che influenza ancora oggi la scena musicale.

Arriva in radio e in digitale ‘Eleven songs of peace and love’, il nuovo album di Claudio Chiara (nota la sua lunga collaborazione con Paolo Conte) e Barbara Raimondi 4et, featuring Fabio Gorlier e Alessandro Maiorino.
Il quartetto di Chiara (sax alto e soprano) e Raimondi (voce) presenta un disco raccontato insieme a Gorlier al piano e Maiorino al contrabbasso, con cover reinterpretate in modo originale (questi i bfrani: “Everybody’s talking”, “Snow Queen”, “You can close your eyes”, “After the gold rush”, “Helplessly hoping”, “Barangrill”, “Do for the others”, “A case of you”, “White rabbit”, “America”, “Blonde in the bleachers”). Il primo singolo estratto è ‘Everybody’s talking’, del compositore Fred Niel inserito in seguito grazie alla cover di Harry Nilsson in “Un uomo da marciapiede”.

Claudio Chiara vanta collaborazioni con artisti come Dee Bridgwater, Uri Caine, Tom Harrell, Carla Bley, Steve Swallow e la Mingus Dinasty, solo per citarne alcuni, fino alla sua partnership con Conte, con la cui orchestra ha realizzato decine di dischi e centinaia di concerti nell’arco di quasi trent’anni.

Barbara Raimondi è una cantante jazz con sei album pubblicati a suo nome: in Italia ha collaborato con Enrico Pieranunzi, Roberto Taufic, Enzo Zirilli, Dado Moroni, Luigi Bonafede, Ares Tavolazzi e Riccardo Zegna e, nell’ambito della canzone d’autore, Peppe Servillo e Roberto Vecchioni.

ANSA

Back to top button