CALCIO & SPORT

“SITTING VOLLEY 2.0”: sport e integrazione si incontrano

Dallo scorso febbraio, dopo la bella esperienza di un progetto di inclusione svolto con il patrocinio del comune di Potenza, tutti i venerdì presso la palestra della scuola primaria “MERCURIO – IC D. SAVIO POTENZA”, l’ASD Family Volley con i volontari dell’associazione Kalos, dell’ETS Marisol e l’entusiasmo dell’associazione ESN Sui-Generis Basilicata hanno avviato un importante progetto, il “Sitting Volley 2.0”, a carattere fortemente sociale con l’obiettivo di rendere lo sport il fulcro dell’integrazione.

L’idea del “Sitting Volley 2.0” è stata fatta propria dal CSI Basilicata, Ente di Promozione Sportiva da sempre impegnato in attività sportive che coinvolgono persone di tutte l’età, oltre ad iniziative di forte interesse sociale.

In collaborazione con Fabio Fonte tecnico della ASD Sax Volley di Rotonda, è stato realizzato un regolamento molto semplice che a differenza di quello federale che prevede la partecipazione alle gare di solo atleti amputati, potesse essere aperto ad ogni tipo di disabilità compreso quella intellettivo- relazionale con lo scopo di sensibilizzare ulteriormente i giovani su temi importanti, come la disabilità e la necessità di rendere accessibili a tutti attività sportive e sociali di ogni tipo.

La pratica del sitting volley 2.0, non solo favorisce la diffusione della conoscenza della disabilità, ma consente l’inclusività perché può essere praticata anche dai normodotati. Il progetto si pone l’obiettivo di dare a tutti la possibilità di fare sport, infatti, durante gli allenamenti insieme ai ragazzi ospitati dalla casa-famiglia Il Quadrifoglio di Potenza e l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down di Potenza), si creano le condizioni e l’ambiente ideale per fare sport e vivere un momento di svago insieme ad altri giovani.

Il punto di vista della prospettiva cambia sedendosi per terra, non ci sono più differenze di altezza e si torna al contatto con il suolo. Ad arricchire l’esperienza, l’entusiasmo e l’impegno profuso da alcuni di loro che aiutano gli operatori del progetto, nel coinvolgere i loro compagni diversamente abili.

Tra gli operatori, l’ex giocatrice di volley a livello nazionale Moon Jung Sook che è stata coadiuvata, in questa magnifica e per ora unica esperienza, da Serse Campagna e Anna Vitacca. Il progetto “Sitting Volley 2.0” diventa quindi un’attività sportiva rivisitata in chiave sociale, pensato per estendere, coinvolgere e stimolare diverse realtà e quanti più giovani possibile a prescindere dalla disabilità.

Nei prossimi mesi, per ampliare ulteriormente la proposta di inclusività. saranno previste anche altre attività laboratoriali in collaborazione con i Magazzini Sociali e con la Cooperativa Sociale Venere nel parco Baden Powell.

Determinante nella realizzazione di questo ambizioso progetto è stata la collaborazione con l’associazione universitaria ESN Sui Generis Basilicata che ha sposato in pieno l’iniziativa diventandone parte integrante e propositiva.

I giovani universitari lucani, coordinati da Giulio Grassi, hanno contribuito a creare il clima giusto per il coinvolgimento di tutti.

Dopo tanti allenamenti nel mese di maggio è prevista a Potenza una partita dimostrativa tra i ragazzi che hanno aderito al progetto e la ASD Sax Volley di Rotonda con la possibilità di ricambiare la visita con un’altra partita da disputare a Rotonda ai primi di giugno.

 

Back to top button