POLITICA

ICO, BARDI: “OPPORTUNITÀ PER TUTTA LA REGIONE”

“La Regione Basilicata ha espresso il proprio sostegno alla proposta progettuale di Orchestra Sinfonica della Basilicata (ICO), che vede la partecipazione di numerosi Enti e Istituti scolastici delle province di Matera e Potenza: Provincia di Potenza, ANCI, Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata, Liceo Statale “Walter Gropius” – Potenza, Istituto di Istruzione Superiore Statale “Quinto Orazio Flacco” – Potenza, Istituto Magistrale Statale “T. Stigliani” – con sede a Matera, la Camerata delle Arti di Matera, A.M.S. di Matera, Gal Percorsi, Gal Lucus Esperienze Rurali srl, Università degli Studi della Basilicata, Conservatorio di Musica “Carlo Gesualdo da Venosa” – Potenza.

Una sintonia istituzionale davvero positiva, con l’unico rammarico di non aver proceduto con una candidatura unica, nonostante le numerose sollecitazioni in tal senso.

Si tratta di una grande opportunità per le produzioni culturali lucane, un appuntamento epocale per dotare la nostra Regione di uno strumento fondamentale per fornire nuove attrazioni culturali e una risposta decisiva per creare nuove opportunità di lavoro per le maestranze lucane.

La Regione si adopererà sempre nella direzione di creare un clima di sintonia e collaborazione, anche dinanzi a posizioni “politiche” che non rendono un servizio ai cittadini.

Si governa con la collaborazione istituzionale, che per quanto mi riguarda è totale ma non può essere unidirezionale”.

Lo afferma in una nota il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

Back to top button