CRONACA

BCube su indagine della procura di Potenza

A fronte dell’indagine da parte della Procura di Potenza su presunte attività corruttive tra privati nell’ambito dell’indotto logistico Stellantis di Melfi, precisiamo che l’azienda è completamente estranea ai fatti.

In ogni caso verranno effettuate tutte le opportune verifiche sul comportamento del dipendente, che è stato comunque sospeso in via cautelativa.

La condotta che gli viene contestata è infatti in totale contrasto con le regole del codice etico e del modello organizzativo del Gruppo e, peraltro, qualora accertata, risulterebbe realizzata per suo esclusivo interesse personale non avendovi l’azienda tratto alcun vantaggio dai fatti ed essendone invece parte lesa.

L’azienda resta pienamente a disposizione delle autorità inquirenti per collaborare e supportarle nella attività investigativa.

Back to top button