CRONACA

Speranza a Potenza, “fidatevi dei pediatri”

Il Ministro a Potenza, la sua città, per inaugurare Medicina

Dalla sua città natale, nella quale ha mosso anche i primi passi in politica, il Ministro della Salute, Roberto Speranza, oggi ha lanciato un messaggio ai genitori: “Fidatevi dei pediatri” per la vaccinazione anti-covid dei bambini dai cinque agli undici anni.

Stamani, a Potenza, Speranza ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione del nuovo corso di laurea in Medicina dell’Università degli Studi della Basilicata.

E dall’Aula Magna del Campus di Macchia Romana ha anche annunciato che lui vaccinerà i suoi figli.
Sulla stessa linea di pensiero, anche l’assessore lucano alla Salute, Rocco Leone, secondo il quale “è acclarato” che il vaccino” sia sicuro” anche per più piccoli.

“Vaccinare i bambini significa mettere anche in scurezza le famiglie, io – ha aggiunto Leone, che è un pediatra – farò la mia parte come i miei colleghi e penso che le famiglie son ben disposte a vaccinare i figli perché capiscono che il bambino può essere un veicolo di malattia”.

Intanto, il quadro della situazione dell’epidemia in Basilicata continua a essere rassicurante, perché se da un lato i contagi fanno registrare un costante aumento (soprattutto nelle scuole), dall’altro la pressione ospedaliera resta sotto controllo.

In particolare, 103 dei 1.157 tamponi molecolari esaminati nello scorso fine settimana sono risultati positivi al covid-19. Registrate altre 23 guarigioni di persone residenti in regione (in totale sono 29.389). Le persone ricoverate con il covid-19 negli ospedali lucani sono 21, delle quali una in terapia intensiva.

Da ieri e fino al 9 gennaio, a Matera – così come in altri Comuni lucani – è obbligatorio l’utilizzo delle mascherine all’aperto nel centro storico, nelle aree di mercato e comunque in presenza di assembramenti.

Da domani e fino al 6 gennaio, invece, l’obbligo di mascherina riguarderà anche il centro storico di Potenza.

Il provvedimento del sindaco Mario Guarente sarà in vigore “dalle ore 00:01 di martedì 14 dicembre alle 24 di giovedì 6 gennaio 2022, nella fascia oraria compresa tra le ore 10 e le 22, nelle vie del centro storico cittadino e nelle adiacenti piazze e vicoli”.

ANSA

Back to top button