POLITICA

Corso di educazione finanziaria rivolto alle donne

Si svolgerà da remoto il 19 e 25 ottobre grazie a un Protocollo di Intesa sottoscritto tra la Crpo, il Cif e la Consigliera regionale di Parità. Obiettivo, la realizzazione di campagne di formazione culturale per l’emancipazione lavorativa delle donne

“Nell’ambito del Protocollo di Intesa sottoscritto circa un anno fa tra la Commissione Regionale Pari Opportunità, il Comitato per l’Imprenditoria Femminile presso la Camera di Commercio di Basilicata e la Consigliera regionale di Parità, e grazie alla disponibilità della Banca d’Italia, Filiale di Potenza, nella persona del direttore dr. Maurizio Minguzzi, è stato organizzato un corso di educazione finanziaria rivolto alle donne”.

Lo rendono noto la presidente Crpo, Margherita Perretti, Ia presidente Cif, Rosa Gentile e la Consigliera regionale di Parità, Ivana Pipponzi.

“Obiettivo – evidenziano Perretti, Gentile e Pipponzi, ai sensi dell’art.2, comma 3 del Protocollo, la ‘realizzazione di campagne di formazione culturale per l’emancipazione lavorativa delle donne’.

L’educazione finanziaria rappresenta, infatti, empowerment ed indipendenza, soprattutto per le donne più vulnerabili, sia economicamente, nel caso di disoccupate o donne che hanno lasciato il lavoro per problemi di conciliazione, che psicologicamente, come le donne vittime di violenza”.

Le lezioni si terranno da remoto a cura di docenti della Banca d’Italia il 19 e 25 ottobre, quest’ultima data dedicata specificatamente alle donne imprenditrici e professioniste.

Saranno trattate tematiche quali il gender gap nell’educazione finanziaria, la pianificazione finanziaria, la finanza comportamentale, gli strumenti di pagamento alternativi al contante, la trasparenza bancaria e gli strumenti di tutela.

Back to top button