CULTURA E EVENTI

ROSA: L’AMBIENTE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

L’assessore è intervenuto a un convegno organizzato dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Potenza in occasione dei cinquant’anni dall’istituzione delle due riserve naturali di Grotticelle e Montecroccia

“La Basilicata per le sue risorse ambientali, per le sue ricchezze naturalistiche e paesaggistiche, per la sua storia e le tradizioni, ha tutte le carte in regola per diventare meta di un turismo lento, un momento in cui chi viene a visitare la nostra terra può ricavare benessere per se stesso.

E’ questa l’idea che stiamo provando a declinare non solo mettendo in campo azioni di tutela del territorio collegate alle buone prassi ma anche promuovendo la consapevolezza che dall’ambiente può nascere un modello di sviluppo sostenibile per la nostra regione”.

Lo ho detto questa mattina l’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa, partecipando a una giornata di riflessione organizzata dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Potenza in occasione dei cinquant’anni dall’istituzione delle due riserve naturali di Grotticelle e Montecroccia.

“”Siamo consapevoli che l’azione di promozione del territorio – ha continuato Rosa – richiede la collaborazione di tutti. Stiamo investendo ingenti risorse professionali ed economiche per far scoprire i magnifici luoghi della Basilicata. L’ambiente è un segmento importante del nostro territorio che va spiegato con un’unica voce.

Punta a questo il brand Ambiente Basilicata attraverso il quale stiamo cercando di comunicare le bellezze e le peculiarità della regione, per farle conoscere ai lucani e a tutti coloro che apprezzano una vacanza immersi in una terra dai paesaggi più vari e dalle mille sfaccettature”.

Al convegno, aperto dal Comandante del Reparto Carabinieri Biodiversità di Potenza, Antonia Lombardi, sono intervenuti il prof. Renato Spicciarelli dell’Università della Basilicata, che ha parlato della peculiarità delle Riserva Grotticelle di Monticchio, habitat della farfalla Bramea, e l’archeologa Simona Di Gregorio della Soprintendenza archeologica Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, che si è soffermata sugli insediamenti lucani dal VI al IV secolo avanti Cristo nella Riserva Montecroccia.

La manifestazione si concluderà domani con una visita guidata nelle due Riserve.

Back to top button