MEDIA

PANINI COMICS presenta IL NEGOZIO DI PETER

Un'avventura fuori dagli schemi ideata da un team creativo d'eccezione, gli autori Disney Andrea Greppi, Maria Claudia Di Genova e Bruno Enna, disponibile dal 29 aprile

Panini Comics presenta Il Negozio di Peter, un’avventura fuori dagli schemi ideata da un team creativo d’eccezione, gli autori Disney Andrea Greppi, Maria Claudia Di Genova e Bruno Enna, che tra risate e colpi di scena (e di coda) regalerà un messaggio delizioso che scalderà il cuore di tutti i lettori.

Nella New York degli anni Trenta, la vita di quattro simpatiche canaglie pennute procede alla grande, all’interno di un adorabile negozietto sulla 34a strada.

Franky, Johnny, Tony e Vito sono abituati a fare il bello e il cattivo tempo e niente sfugge al loro occhio vigile: dai clienti che osano entrare con la “pretesa” di comprare un animale, ai sentimenti che Peter O’Garden – il proprietario del negozio – non riesce a confessare alla dolce Rose.

Tutto va sempre, esattamente come vogliono. Almeno fino a quando, all’improvviso, accade qualcosa che sconvolge il loro mondo…

Il Negozio di Peter è una favola incantevole dedicata ai grandi che vogliono ancora sognare, perfetta da leggere assieme ai più piccoli, che mette al centro il tema del cambiamento e delle paure che ne scaturiscono.

La verità è che, a volte, abbiamo una paura incredibile del cambiamento. Indossiamo la realtà a cui siamo abituati come un vestito vecchio, che crediamo confortevole, poiché quello è l’abito che conosciamo nei dettagli. Ma, quando l’abito si strappa e siamo costretti a sceglierne un altro, allora quel momento si rivela prezioso.

È il momento in cui scopriamo che, con le nostre scelte, possiamo essere meschini o migliori, comparse o protagonisti della nostra vita. Possiamo pensare solo a noi stessi o a costruire qualcosa di meraviglioso, insieme agli altri. Il Negozio di Peter racconta di quando i cambiamenti tanto temuti portano qualcosa di inaspettato.

Un messaggio rappresentato magistralmente da Greppi (soggetto e matita), Di Genova (soggetto e colore) e Enna (sceneggiatura), in un’opera pronta a divertire, a commuovere ma, soprattutto, a stupire!

 

Back to top button