CRONACA

AIGAE Giovanna Petrone riconfermata coordinatrice per la Basilicata

L’assemblea ordinaria dei soci di AIGAE Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, svoltasi il 7 novembre nel rispetto dell’ultimo DPCM che vieta convegni e conferenze in presenza, per la prima volta on line registrando la partecipazione massiccia di quasi 400 soci, ha eletto tramite sistema di votazione digitale certificato, i membri del Consiglio Direttivo, i consiglieri extraterritoriali, il Revisore Unico dei Conti e i 3 membri del Collegio Probiviri.

I nuovi Consiglieri eletti, al fine di rappresentare il territorio regionale in base alle indicazioni dei soci, eleggeranno a breve il Presidente nazionale dell’Associazione.

A cui spetterà il compito di nominare la Giunta esecutiva (organo di Presidenza), composta da Presidente, Vicepresidente e tre vicepresidenti aggiunti.

La coordinatrice riconfermata per la regione Basilicata è Giovanna Petrone, che diventa in questo modo Consigliere nazionale facente parte del Consiglio Direttivo. Giovanna Petrone, 41 anni, risiede a Marsicovetere in provincia di Potenza.

E’ laureata in Lettere Classiche e ha conseguito un Master in Economia e Gestione dei Beni Culturali. E’ Guida Turistica, Guida Ambientale Escursionistica e Guida Parco Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.

Si occupa di educazione ambientale, escursioni, organizzazione di eventi, gestione musei e ricerca.

Nello specifico, ricerca storica e paesaggistica con particolare attenzione ai mulini ad acqua del suo territorio a cui dedica diversi studi e pubblicazioni. E’ anche una maestra di Scuola dell’Infanzia e adora “lavorare” con i bambini dentro e fuori la scuola.

Aigae, come Associazione di categoria, riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico, con oltre 3000 soci in tutta Italia, rappresenta a livello nazionale, ai sensi della legge 4/2013, tutti coloro che per professione accompagnano in Natura.

AIGAE, tramite l’opera di divulgazione promossa dalle Guide Ambientali Escursionistiche, si fa promotrice del Turismo Ambientale, dell’educazione scientifica e culturale, ponendosi come obiettivo la preservazione dell’ambiente naturale, la diversità biologica, i processi ecologici essenziali e la ricerca di un nuovo equilibro tra uomo e natura.

Back to top button