CRONACA

L’annuncio di Conte: “G20 Esteri-Sviluppo a Matera

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio aveva già anticipato l’intenzione del Governo di organizzare a Matera dal 28 al 30 giugno 2021 il G20 degli Esteri.

Nella tarda serata di martedì 1 dicembre è arrivata la conferenza con una nota ufficiale della presidenza del Consiglio e tra i luoghi scelti per gli eventi c’è la città di Matera.

A breve i particolari sull’evento con la dichiarazione del sindaco di Matera, Domenico Bennardi, una scheda dedicata al G20 con una infografica, tutte le sedi che lo hanno ospitato e dichiarazioni di rappresentanti del Governo italiano.

Di seguito il comunicato della Presidenza del Consiglio:

“Il primo dicembre 2020 è cominciata ufficialmente la Presidenza italiana del G20.
Il calendario prevede lo svolgimento di numerose riunioni ministeriali, cui va aggiunto il Vertice dei Leader a Roma il 30-31 ottobre 2021, e di numerosi ‘eventi speciali’.
Gli appuntamenti ministeriali e gli ‘eventi speciali’, che copriranno gran parte del territorio nazionale, avranno inizio nel mese di maggio.

Il calendario delle ministeriali si articola secondo il seguente schema:
Cultura-Turismo a Roma, 3-4 maggio.
Lavoro-Istruzione a Catania, 22-23 giugno.
Esteri-Sviluppo a Matera con sessione ad hoc sulla Cooperazione allo Sviluppo a Brindisi, 28-30 giugno.
Economia e Finanze a Venezia, 9-10 luglio.
Ambiente-Clima-Energia a Napoli, 22-23 luglio.
Innovazione e Ricerca a Trieste, 5-6 agosto.
Salute a Roma, 5-6 settembre.
Agricoltura a Firenze, 19-20 settembre.
Commercio internazionale a Sorrento, 5 ottobre.
Segmento ministeriale congiunto MEF-Salute in occasione del Vertice finale del 30-31 ottobre a Roma.
Si terrà inoltre il 26 agosto una Conferenza ministeriale internazionale sul women’s empowerment. Il luogo di svolgimento sarà definito a breve.
Eventi speciali

Si tratta di una serie di eventi di alto profilo in cui saranno affrontate materie specifiche e che vedranno il coinvolgimento di altre realtà territoriali del Paese.

In particolare, gli ‘eventi speciali’ saranno dedicati ai grandi temi dell’agenda globale, ad esempio la tutela della salute e la sostenibilità, l’empowerment femminile, l’innovazione e la ricerca, la lotta alla corruzione.
Il calendario di questi appuntamenti è in fase di avanzata definizione.

Verranno coinvolte, fra le altre, la Lombardia, la Liguria, il Piemonte, l’Emilia-Romagna, l’Umbria, l’Abruzzo, la Puglia, la Calabria, la Sicilia, la Sardegna. Uno sforzo corale che vedrà come protagonisti città, borghi, scuole, università, eccellenze italiane.

Oltre a guidare i lavori del G20, l’Italia nel 2021 sarà partner del Regno Unito nella COP26 sui cambiamenti climatici. L’incontro preparatorio della Conferenza, la cosiddetta PreCop, e il connesso evento Giovani si svolgeranno a Milano, rispettivamente il 30 settembre-2 ottobre e il 28-30 settembre.

Nell’ambito del G20, l’Italia, inoltre, ospiterà un ulteriore evento di straordinaria importanza in un anno che vedrà il nostro Paese ancora più del solito al centro delle questioni globali: in collaborazione con la Commissione Europea, il prossimo 21 maggio si terrà a Roma il Global Health Summit, che ha l’obiettivo di affrontare le principali sfide connesse all’emergenza sanitaria con un approccio sinergico.”

Back to top button