CRONACA

Prete ucciso a Como, centinaia di fedeli al funerale Vescovo di Como, ‘vive nella pace da martire’

È iniziato puntualmente alle 17 il funerale nella parrocchiale di Sant’Ambrogio a Regoledo, frazione di Cosio Valtellino (Sondrio), il paese di cui il “prete degli ultimi”, Roberto Malgesini, assassinato martedì mattina a Como era originario e dove vivono i suoi familiari.

A celebrare il rito, molto partecipato, il vescovo di Como, Oscar Cantoni, con il parroco della frazione, don Vito Morcelli, e altri concelebranti.

Chiesa colma e sagrato con tanti fedeli a seguire la celebrazione nel rispetto del distanziamento sociale. In prima fila, davanti all’altare, i fratelli della vittima.

“Don Roberto vive nella pace da martire”, ha detto in apertura monsignor Cantoni. Massiccia la presenza di forze dell’ordine sul sagrato con poliziotti e carabinieri in borghese.

(ANSA)

Back to top button