CALCIO & SPORT

Ancora un derby tutto lucano attende la Svamoda San Gerardo Potenza

Sabato 30 novembre, con inizio previsto per le ore 16:00

I ragazzi del presidente Carmine D’Anzi ricevono al “PalaPergola” di contrada Rossellino il Futura Matera.

La gara è valevole per la nona giornata del campionato di serie B di calcio a 5, girone F. Il momento è senz’altro delicato in casa rossoblù dove, in queste prime 8 giornate di campionato è stato conquistato un solo punto all’attivo (il pari interno per 5-5 contro il Domitia).

Poi solo sconfitte, con prestazioni che però hanno sempre mostrato sempre una squadra viva, desiderosa di lottare ed in parte anche molto sfortunata.

Contro il Futura Matera mancherà il brasiliano Tiago Goldoni, infortunatosi a Viggiano nell’ultimo match. Per lui riposo assoluto per smaltire il problema muscolare e probabile ritorno in campo entro fine dicembre.

«Contro il Futura Matera la vedo dura, ma come sempre non ci tiriamo indietro e affronteremo l’impegno al massimo delle nostre possibilità – spiega Roberto Napoli primo allenatore del San Gerardo Potenza – chiedo alla squadra di migliorare la capacità di prestare attenzione a tutte le fasi di gioco e aumentare la cattiveria agonistica e non certo perché è un derby».

Alla squadra potentina, penultima in graduatoria con 1 solo punto, serve cominciare a muovere la classifica. «È inutile negare che l’inizio di stagione non è stato dei migliori – spiega Francesco Cerullo laterale del San

Gerardo Potenza ed attuale capitano della squadra- non ci aspettavamo di trovarci in questa situazione anche se sapevamo delle difficoltà che potevamo incontrare in un campionato come questo.

Sicuramente la fortuna non ci ha dato una mano in questi primi due mesi di campionato. Gli infortuni ci sono stati e ci sono ancora, ma questo non deve essere un alibi.

Ognuno di noi ha delle responsabilità e con il Matera dobbiamo dimostrare soprattutto a noi stessi di poter superare questo momento difficile e rialzare la testa».

Dirigeranno l’incontro del “PalaPergola” i signori Marco Ambrosini di Teramo (primo arbitro) e Simone Valeriani di Albano Laziale (secondo arbitro).

Condividi

Related Articles

Back to top button
Close