CULTURA E EVENTI

“DANTE PROIBITO” IL NUOVO EVENTO DELL’ARCHEOCLUB DEL VULTURE

L’ArcheoClub del Vulture “G. Catenacci” presenta l’atteso evento “Dante Proibito”, mercoledì 10 agosto 2022 ore 21:30 al Carcere Borbonico (in caso di pioggia presso Visioni Urbane in Via Fontana 1961) a Rionero in Vulture. Ospite il prof. Trifone Gargano – Dantista, Scrittore, Saggista

ArcheoClub del Vulture Aps “Giuseppe Catenacci” pronta a sorprendere il pubblico con un nuovo e intrigantissimo evento previsto per mercoledì 10 agosto 2022 ore 21:30 presso l’Ex Carcere Borbonico di Rionero (in caso di avversità atmosferiche il tutto si terrà presso Visioni Urbane in Via Fontana 1961).

“Dante Proibito” questo il titolo dello spettacolo letterario vero e proprio, organizzato insieme all’Amministrazione Comunale di Rionero (l’evento rientra nel cartellone dell’estate rionerese 2022) in collaborazione con la Scuola di Musica “G. Orsomando”, Tg7 Basilicata e l’Unione Nazionale Lotta all’Analfabetismo.

Sarà un ritorno di fiamma al cardiopalma, roba vietata ai malati di cuore con una Beatrice inedita e un Dante guardone! Una sorta di continuum con le solenni celebrazioni del Settimo Centenario dalla morte del pater patriae Dante Alighieri, scomparso nel settembre del 1321 che ArcheoClub ha messo in campo nel corso di questi mesi.

«Un evento che tutti aspettavano – ha affermato in una nota il presidente dell’ArcheoClub del Vulture Antonio Cecere – e che abbiamo commissionato sin da ottobre al prof. Gargano, nostro ospite per “Diversamente Dante”, che è oltre che un amico, tra i massimi esperti in materia a livello nazionale».

Il presidente Cecere non ha tutti i torti poiché Trifone Gargano vanta un curriculum stratosferico in tal senso, dantista, scrittore e saggista è stato nel corso dell’anno del settecentenario l’unico insieme ad Alessandro Barbero, Marcello Veneziani ed Aldo Cazzullo ad occuparsi solo di Dante con conferenze in giro per l’Italia, saggi, libri e trasmissioni televisive.

Sarà una vera e propria lectio magistralis sul Poeta quella di mercoledì a Rionero, nel bel mezzo dei solenni festeggiamenti in onore della patrona della città Maria SS. Del Monte Carmelo. Una serata magica in cui sarà affrontato un Dante inaspettato davvero!

“Dante Proibito” è tutto un programma solo a sentire il titolo, se poi ci aggiungiamo il manifesto creato per l’evento quasi come un alert da attacco nucleare in corso non resta che andare a vedere che diamine succederà a Rionero.

L’evento continua le giornate dedicate al poeta da parte di ArcheoClub del Vulture per l’eloquente rassegna “IdAntità” aperta proprio da Gargano nell’ottobre passato.

«L’obiettivo – continuano Cecere e Gargano – è quello di celebrare Dante con una visione divergente, in quanto classico attivo, nonostante i 700 anni (e più) trascorsi dalla sua morte.

Un classico capace ancora di ispirare artisti e intellettuali contemporanei, e di essere presente nei diversi codici espressivi odierni, dal fumetto, alla canzone pop e rock, ai romanzi, ai selfie, ai brand alimentari, agli stili comunicativi social fulminanti, sentenziosi e arguti (tweet e post), ai giochi enigmistici».

C’è, comunque, anche una dimensione “proibita” di Dante (e della sua Comedìa), che va conosciuta, apprezzata e divulgata, seguendo, almeno, tre percorsi di lettura: 1. le parolacce («merda», «puttana», …) 2. gli episodi erotici (Taide, Paolo e Francesca, i folli amanti, …) 3. i versi e le affermazioni equivoche («Allor si mosse… e io…»).

È indiscutibile il fatto che si tratti di un nuovo modo di vedere l’Alighieri quello che il prof. Gargano proporrà al pubblico rionerese poiché forte della vastissima, quasi sterminata, produzione sul poeta dei poeti italiani.

Con gli Editori Laterza, ha pubblicato Virtute e c@noscenza. Antologia della Commedia di Dante (2010) e il manuale Costellazioni letterarie (2012). Con Progedit: La letteratur@ al tempo di Facebook (2014); Geo-Storia della lingua italiana (2016); Dante.

La Commedia divina (2017); I come italiano (2017); Infinito pop (2019); Dante pop e rock (2021); La Divina Commedia, edizione integrale, con parafrasi (2021). Con le Edizioni del Rosone: La Divina Commedia di Dante stickers (2017); A scuola (non) si legge (2017); A scuola con Collodi stickers (2018); Dante & Harry Potter (2018); Avanguardie educative e Didattiche della letteratura (2019); Odio Petrarca (e anche Manzoni e tutti gli indifferenti), 2020.

Con Les Flâneurs Edizioni: L’amoroso canto. Disegni di parole e canzoni (2019). Con Cacucci, Letteratura e Sport (2021). Nel 2022 con Edizioni Radici Future, Pasolini Prima di Pasolini.

Insomma un Durante degli Alighieri, questo il vero nome di Dante, davvero particolarissimo quello che l’ArcheoClub del Vulture ha messo in campo: un classico che è ancora lievito, o, per dirla con le sue stesse parole, «favilla», che «gran fiamma seconda». L’invito è: siateci, sarà memorabile!

 

 

Back to top button