CULTURA E EVENTI

Una Murgia di Idee: da oggi a Ruvo di Puglia 9 appuntamenti dedicati all’infanzia per riscoprire il territorio a partire dalla preistoria

Dalla manipolazione dell’argilla all’accensione del fuoco con selce e pirite, dalla realizzazione di vasellame e monili alla scoperta delle tecniche preistoriche di pittura: a Ruvo di Puglia, tanti gli appuntamenti dedicati a bambini e ragazzi, pensati per la riscoperta del territorio a partire dalla sua preistoria, previsti dal calendario di Una Murgia di Idee per la fine di maggio e per il prossimo mese di giugno.

Una Murgia di Idee è il progetto del Comune di Ruvo di Puglia, Assessorato alle Politiche di Comunità – cofinanziato da ANCI Politiche Giovanili, vincitore del bando Fermenti in Comune – e realizzato grazie alla collaborazione di una rete di soggetti legati tra loro dalla volontà di sperimentare una nuova idea di promozione sostenibile del territorio, a partire dal rafforzamento del legame tra la città e la Murgia.

Un’iniziativa che, mantenendo come capisaldi la riscoperta della ruralità e la promozione della sostenibilità, prevede un ricco calendario di attività che, dalla città alla campagna, coinvolga la comunità secondo fasce d’età, settori e interessi differenti.

A partire dalle iniziative di educazione diffusa, autocostruzione, impresa creativa, per proseguire con laboratori, osservazioni astronomiche, trekking, residenze artistiche. E ancora gastronomia, teatro, musica.

E, proprio nell’ambito delle attività di educazione diffusa pensate per i più piccoli, il programma di Una Murgia di Idee prevede, dal 21 maggio al 19 giugno 2022, una serie di appuntamenti presso la Torre dei Guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia) rivolti a bambini e ragazzi tra i 6 e i 14 anni e curati dal Centro Studi e Didattica Ambientale “Terræ”.

Si parte, sabato 21 maggio alle 15.30, con “Caccia alla preistoria: un giorno da uomini preistorici”, un laboratorio di tecnica di scheggiatura di selce e ossidiana con la realizzazione di strumenti, suoni e musica della preistoria e l’accensione del fuoco con l’ausilio di selce e pirite.

Si prosegue, il giorno successivo, con un incontro di formazione sulla lavorazione dell’argilla, per la realizzazione di vasi con la tecnica a colombino, vasetti miniaturistici e fusi in argilla.

Nel fine settimana successivo, sarà la volta della scoperta della pittura preistorica e della realizzazione di ornamenta. Nel mese di giugno, poi, si passerà alla costruzione delle frecce, alla scoperta della digito-pittura naturalistica, alla realizzazione di manufatti preistorici con materiali di riuso e allo studio dell’acqua e dei suoi abitanti.

Gli appuntamenti: 

21/05/2022 dalle ore 15:30 alle 19:30 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Caccia alla preistoria: un giorno da uomini preistorici (6 – 14 anni)

Laboratorio di tecnica di scheggiatura Selce e ossidiana con realizzazione di strumenti preistorici, suoni e musica nella preistoria, e accensione del fuoco con selce e pirite.

22/05/2022 dalle ore 9 alle 13 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Con le mani in pasta: manipolazione dell’argilla e realizzazione di vasellame e monili preistorici (6 – 14 anni)

Laboratorio di lavorazione dell’argilla con tecniche preistoriche per la realizzazione di vasi con la tecnica a colombino, vasetti miniaturistici e fusi in argilla.

28/05/2022 dalle ore 15:30 alle 19:30 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Artisti con le terre: laboratorio di pittura preistorica (6 – 14 anni)

Laboratorio pratico sulla conoscenza dei colori e le tecniche utilizzati dagli uomini nella preistoria. Le principali forme pittoriche e pitturazione con le tecniche preistoriche.

29/05/2022 dalle ore 9 alle 13 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Ornamenta: laboratorio di realizzazione di ornamenta preistoriche (6 – 14 anni)

Laboratorio sulla lavorazione delle principali materie prime utilizzate dagli uomini preistorici per costruire i loro ornamenti fatti di conchiglie, rame, argilla e legno. Si realizzeranno collane e bracciali trovate nelle sepolture preistoriche.

11/06/2022 dalle ore 15:30 alle 19:30 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Costruiamo una freccia preistorica (6 – 14 anni)

Laboratorio pratico sulla conoscenza delle principali tecniche di caccia in uso nel periodo preistorico. Si partirà dapprima dalla costruzione di una freccia con tecniche preistoriche e poi si faranno prove pratiche di tiro con l’arco in legno.

12/06/2022 dalle ore 9 alle 13 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Digito-pittura naturalistica (6 – 14 anni)

Un laboratorio pratico e divertente che permetterà attraverso la digito-pittura di stimolare la creatività,

nonché dell’espressione del proprio carattere attraverso la manipolazione dei colori, utilizzando le mani

al posto dei pennelli.

18/06/2022 dalle ore 15:30 alle 19:30 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Riciclo e riuso (6 – 14 anni)

Laboratorio di riuso creativo che ha come obiettivo di trasformare materiali di recupero in manufatti di vario genere: promuovere, attraverso la manualità, la coscienza che è possibile uno stile di vita individuale e collettivo con minore impatto ambientale.

19/06/2022 dalle ore 9 alle 13 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

L’acqua e il suolo al microscopio stereoscopico (6 – 14 anni)

Laboratorio didattico dedicato allo studio dell’acqua e dei suoi abitanti.

19/06/2022 dalle ore 15:30 alle 19:30 – Torre dei guardiani di Lama Pagliaia (Ruvo di Puglia)

Analizziamo l’acqua e il suolo (6 – 14 anni)

Attenta osservazione degli elementi di un paesaggio, il rilevamento dei parametri fisici e morfologici, l’individuazione di microambienti e la definizione di “qualità” del suolo.

Centro Studi e Didattica Ambientale “Terræ” 

Si occupa dello studio multidisciplinare delle Aree Protette Regionali, in particolar modo del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, attraverso interventi di ricerca, promozione ed educazione ambientale, in collaborazione con vari enti pubblici.

Le attività che Terræ propone da più di vent’anni nel mondo della scuola sono principalmente legate all’educazione ambientale e alla conoscenza del territorio, attraverso seminari tematici ed escursioni, al fi ne di promuovere l’apprendimento e sensibilizzare i ragazzi verso comportamenti più consapevoli e rispettosi nei confronti dell’ambiente.

Particolare attenzione alla promozione della non-discriminazione, dell’inclusione sociale e lotta alla povertà educativa, nonché attraverso progetti volti alla promozione della piena partecipazione e del protagonismo dei bambini e dei ragazzi attraverso l’educazione

tra pari. Dal 2014 fino a dicembre del 2018 l’associazione è stata capofila dell’ATS che ha gestito per 4 anni il 1° Centro visita “Torre dei Guardiani” del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, sito nel comune di Ruvo di Puglia.

Una Murgia di Idee è un progetto promosso dal Comune di Ruvo di Puglia, Assessorato alle Politiche di Comunità, co-finanziato da ANCI Politiche Giovanili, progettato e realizzato con: Associazione Culturale Nur, Chàrisma Onlus, Apulia Center for Art and Technology, Bembè Arti Musicali e Performative, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, DUC Vivo a Ruvo, GSR – Gruppo Speleologico Ruvese, GiovanIdee Forum, La Capagrossa Coworking, Centro Studi e Didattica Ambientale Terræ, Osservatorio Astronomico Andromeda, Pro Loco di Ruvo di Puglia, Bio-Distretto delle Lame, Collettivo Tra dire e fare.

Il calendario completo delle attività è disponibile sul sito www.unamurgiadiidee.it

Back to top button