POLITICA

Draghi: “L’Italia appoggia le sanzioni alla Russia, anche su Swift”

Telefonata del premier con Zelensky: "Forniremo assistenza per difendervi". Il presidente ucraino: "Chiarito il malinteso, grazie del sostegno"

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi “ha telefonato oggi al Presidente dell’Ucraina, Volodimir Zelensky, per esprimere a lui e al popolo ucraino la solidarietà e vicinanza dell’Italia di fronte all’attacco della Federazione Russa.

Il Presidente Zelensky ha confermato il chiarimento totale del malinteso di comunicazioni avvenuto ieri e ha ringraziato il Presidente Draghi per il suo sostegno e per la forte vicinanza e amicizia tra i due popoli”.

Lo riferisce una nota di Palazzo Chigi.

Draghi ha ribadito a Zelensky “che l’Italia appoggia e appoggerà in pieno la linea dell’Unione Europea sulle sanzioni alla Russia, incluse quelle nell’ambito Swift”, riferisce Palazzo Chigi.

Draghi ha aggiunto che l’Italia “fornirà all’Ucraina assistenza per difendersi”, riferisce Palazzo Chigi. “I due presidenti hanno concordato di restare in stretto contatto nell’immediato futuro”, si spiega.

“Questo è l’inizio di una nuova pagina nella storia dei nostri Stati, Ucraina e Italia. Il presidente del Consiglio Mario Draghi in una conversazione telefonica ha sostenuto l’uscita della Russia da Swift, la fornitura di assistenza alla difesa. L’Ucraina deve entrare a far parte dell’Ue”. Lo scrive su twitter il presidente ucraino Zelensky.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto a Berlino e a Budapest di avere il “coraggio” di escludere la Russia da Swift. “Abbiamo rovinato i piani della Russia”, ha aggiunto, esortando i russi a fare pressione sul presidente Vladimir Putin a fermare la guerra.

“L’Ucraina sta combattendo l’occupante con le armi in mano, difendendo la sua libertà e il futuro europeo. Ho parlato con la presidente della commissione europea Ursula Von der Leien, di un’assistenza efficace al nostro paese da parte dell’Ue in questa lotta eroica. Ho fiducia che l’Ue scelga l’Ucraina”. Lo scrive su twitter il presidente ucraino Zelensky.

“Non credete alle fake news, sono ancora qui”: il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha postato un nuovo video su Twitter, respingendo le voci secondo cui era fuggito o aveva ordinato all’Ucraina di arrendersi. Nei 40 secondi di video, Zelenski parla mentre passeggia nel distretto governativo di Kiev, “giurando di continuare a combattere”.

ANSA

Back to top button