CRONACA

Istat: Pil 2021 +6,5%. Nel quarto trimestre +0,6%, sopra le previsioni

La variazione acquisita del Pil per il 2022 è +2,4%

L’economia italiana è cresciuta del 6,5% nel 2021.

Lo certifica l’Istat.

La variazione acquisita del Pil per il 2022 è +2,4%. Il dato per il 2021 è corretto per le giornate lavorative e destagionalizzato rispetto al 2020, quando l’economia italiana aveva subito un crollo di quasi il 9%.

Nel quarto trimestre 2021 l’economia italiana ha registrato una crescita dello 0,6% rispetto ai tre mesi precedenti, e del 6,4% su base annua.

Lo comunica l’Istat nella sua stima flash, che risulta superiore a gran parte delle previsioni e indica un’espansione sia nell’industria che nei servizi.

“Dal lato della domanda – spiega ‘Istat – vi è un contributo positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un apporto negativo della componente estera netta”.

ANSA

Back to top button