CULTURA E EVENTI

REGIONE PARTNER ISTITUZIONALE PER L’ELISIR D’AMORE DI DONIZETTI

Valorizzare e sostenere la cultura e, dunque, anche la musica a partire dall’opera lirica e dalle tante declinazioni del melodramma, così rappresentativo del Paese culla del belcanto, soprattutto adesso, in questa fase di post-pandemia, di ripartenza e rilancio dell’intero settore: un impegno importante per la Regione Basilicata che, tra le molteplici attività, si rinnova nel sostegno accordato, in qualità di main partner istituzionale, all’appuntamento in programma all’Auditorium del Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza mercoledì 20 e giovedì 21 ottobre, ore 20: “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti, su libretto di Felice Romani.

Direttore d’orchestra, il Maestro Francesco Ivan Ciampa. Direttore del coro, Luciano Branno. Regia a cura di Gerardo Spinelli. L’opera lirica in due atti sarà eseguita dai solisti, dal Coro e dall’Orchestra del Conservatorio.

«La produzione di un’opera lirica, per la complessità di un evento che coinvolge cantanti, coristi, orchestrali, tecnici e maestranze varie, rappresenta senza dubbio – dichiara Felice Cavaliere, Direttore del Conservatorio “G. da Venosa” di Potenza – un notevole sforzo.

Motivazioni legate alla preziosa valenza formativa di un progetto del genere e al suo intrinseco valore nel campo della promozione dell’Istituzione sul territorio hanno giustificato una scelta che ha caratterizzato il mio mandato sin dal primo anno.

Questa produzione lirica presenta un valore aggiunto perché, dopo la forzata pausa di tutta la produzione artistica causata dall’emergenza sanitaria, evidenzia un significato simbolico rappresentato dalla condivisa volontà di reazione e testimonia la passione e la vitalità di un’Istituzione attiva e dinamica che si conferma punto di riferimento per l’intera realtà lucana.

Il mio sincero ringraziamento va a tutti coloro che, collaborando a vario titolo, hanno reso possibile questo straordinario evento e, in particolare, alla preziosa sinergia che si va progressivamente consolidando con la Regione Basilicata, ancora una volta sensibile a dare attenzione a eventi culturali di peculiare rilevanza, come questa rappresentazione lirica che – conclude il Direttore del Conservatorio – il pubblico certamente saprà apprezzare».

L’appuntamento, voluto e organizzato dal Conservatorio di musica-Istituzione di alta Cultura del capoluogo lucano – dedicato a Carlo Gesualdo, principe di Venosa, celebre madrigalista vissuto a cavallo tra Cinquecento e Seicento, considerato il Principe dei musici – è promosso e sostenuto, oltre che dalla Regione Basilicata, anche dal Comune di Potenza e dall’Associazione “Amici del Gesualdo”.

Back to top button