CULTURA E EVENTI

GLI OLI LUCANI AL SIRHA DI LIONE

L’olio IGP lucano ha contribuito al successo del Team Italia che ha conquistato il decimo posto della competizione gastronomica internazionale Bocuse d’Or 2021 di Lione.

Un risultato che premia anche l’impegno della Regione Basilicata che ha allestito al Salone internazionale del settore dell’industria alberghiera d’alta gamma (Sirha) uno stand nel quale sono stati portati in degustazione gli oli lucani vincitori dell’edizione 2020-2021 del Premio Olivarum.

Il Vicepresidente della Giunta Regionale e Assessore alle Politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli, ha preso parte ieri nello stand della Federazione Italina Cuochi e della Regione Basilicata, alla conferenza stampa di presentazione del Team Italia, alla presenza dei noti chef Carlo Cracco e Enrico Crippa e del Presidente della FIC, Rocco Pozzulo.

“Partecipare a eventi di tale portata – ha dichiarato Fanelli – è importante per la promozione dei prodotti lucani che, per qualità ed eccellenza, possono confrontarsi con i nuovi mercati, favorendo al contempo la conoscenza del nostro territorio.

Abbiamo sposato con favore il progetto della FIC, fortemente voluto da Presidente Pozzuolo e siamo orgogliosi di essere qui con le nostre eccellenze. Vedere la competizione, il tifo, la premiazione – ha osservato Fanelli – ci ha emozionati e motivati.

L’olio IGP lucano, utilizzato dalla Nazionale nella preparazione del piatto in gara, si è recentemente aggiunto a tutta una serie di prodotti marchio a dimostrazione del fatto che la Basilicata vuole rappresentare sempre più, con la sua offerta variegata, un’eccellenza italiana.

Sostenere la nostra nazionale ci ha reso orgogliosi di tutti gli sforzi compiuti, della dedizione e di tutto il lavoro che c’è dietro alla preparazione di un piatto di successo.

Un impegno che ci regalerà – ha concluso Fanelli – ulteriori soddisfazioni”. Questi i vincitori dell’edizione 2020 – 2021 del Premio Olivarum presenti a Lione: primo classificato per miglior olio extravergine prodotto in Basilicata: Azienda Agricola Angelo Quinto (Montalbano Jonico); menzioni speciali nelle diverse categorie del premio: frantoio oleario Fratelli Pace “IGP Olio Lucano”; Azienda Agricola Vincenzo Marvulli (Matera) “Biologico”; Alamprese sas (Venosa) – “Grande Produttore”; Frantoiani del Vulture (Venosa) – “DOP Vulture”; Azienda Agricola Olearia Santamaria (Castelluccio Superiore) – “Prodotto di Montagna”.

Back to top button