CRONACA

SENISE: nota del sindaco Castronuovo su mancata apertura pomeridiana ufficio postale

Domenica 31 gennaio è uscito sul profilo facebook del consigliere di minoranza Armando Roseti, una news sulla mancata apertura pomeridiana dell’Ufficio Postale di Senise.

Anche se non ho nulla da eccepire sull’iniziativa intrapresa dal consigliere, non ne condivido le modalità, perché la rete si presta a diverse strumentalizzazioni della notizia, cosi come è avvenuto nel caso in esame.

Infatti, i commenti denigrano l’Amministrazione Comunale, colpevolizzandola di non essersi attivata a risolvere il problema.

Avrei potuto, immediatamente, smentire il tutto attraverso lo stesso mezzo di comunicazione, ma mi sembrava poco appropriato, e allora, per fare chiarezza sulla vicenda, ho ritenuto giusto affidare la risposta ad un comunicato stampa.

La chiusura pomeridiana dell’Ufficio Postale di Senise risale al mese di marzo, dettata da misure per prevenire la pandemia da covid-19, l’Amministrazione Comunale dal mese di ottobre, quindi appena insediata, ha affrontato il problema, mettendosi in contatto prima con la direzione dell’Ufficio di Senise e con il Responsabile della direzione della filiale di Potenza e poi con la Responsabile del Presidio delle Relazioni Istituzionali Territoriali Macroarea sud,  la dott.ssa Maria Lea Pettolino.

In queste occasioni sia io che il Vice-Sindaco il Dr. Giuseppe Rossi, abbiamo sollevato le difficoltà che la nostra comunità viveva, evidenziando che tale chiusura, invece di ridurre i pericoli di pandemia li aggravava, e che la decisione attuata di allungare il periodo di pagamento delle pensioni non era sufficiente ad eliminare il disservizio e garantire la sicurezza sotto l’aspetto sanitario.

La responsabile dell’area sud ci comunicò di aver fatto presente alla direzione Nazionale delle Poste della nostra richiesta, assicurandoci che dopo le festività Natalizie avrebbero provveduto a riattivare il servizio pomeridiano.

Dopo le feste non avendo avuto riscontro in merito, il Vice-Sindaco in data 7 gennaio con prot. N. 101, scrive al Direttore Poste Italiane Potenza e p.c.  a S.E. il Prefetto di Potenza e contemporaneamente interessiamo alcuni parlamentari lucani, affinché, facciano le dovute dimostranze  presso  la Direzione Nazionale delle Poste.

Il 16 gennaio, il Vice-Sindaco contatta l’Amministratore delegato della Direzione Nazionale delle Poste,                  il Dr.  Diego Cardillo, esponendogli la problematica, e in data 29 gennaio viene rassicurato che nel mese di febbraio il servizio sarà riattivato.

L’ amministrazione Comunale continuerà a seguire con attenzione la vicenda.

Giuseppe Castronuovo
Sindaco di Senise

Back to top button