POLITICA

IL CIRCOLO PD LAURIA RICORDA LUONGO: “MANCA L’UOMO E IL SUO MODO DI FARE POLITICA”

L’assenza di Antonio Luongo dalla scena politica manca in modo determinante nella vicenda pubblica lucana, ma soprattutto nella quotidianità delle relazioni umane nella comunità larga del centrosinistra lucano.

Di Luongo, a poco più di quattro anni dalla scomparsa, mancano le tante dimostrazioni della sua originale personalità e le sue indubbie qualità da dirigente politico, soprattutto in un quadro di progressivo degrado della politica e di pericoloso svuotamento della democrazia.

È questo il senso emerso del dibattito promosso sabato scorso, presso Palazzo Marangoni, dal Circolo Pd di Lauria dal titolo “Antonio Luongo. La Politica. Il Centrosinistra.

La Basilicata”. Un’iniziativa politica – a cui hanno preso parte il sindaco di Lauria Angelo Lamboglia, la prof.ssa Rita Galietta, il saggista Ugo Maria Tassinari, il capogruppo in Regione del Pd Roberto Cifarelli e il senatore Gianni Pittella – per ricordare il compianto Antonio Luongo, figura di spicco della sinistra e del centrosinistra lucano.

Lo spunto a tutti gli interventi è stata la biografia di Luongo dal titolo “Stagioni. La bella vita e le buone opere di Antonio Luongo”, curata dal saggista Tassinari: un racconto collettivo di luoghi, fatti e persone che consegna alla Storia un personaggio pubblico che ha segnato, nel bene e nel male, un trentennio di vita della politica regionale e nazionale.

Lauria, 9 febbraio 2020

Back to top button