CRONACA

Ruvo del Monte. Sorpresi dai carabinieri a coltivare cannabis, arrestati

Due persone, un 54enne e un 41enne, della provincia di Avellino, sono state arrestate dai carabinieri con l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Coltivavano piante di cannabis in un terreno incolto nel bosco in agro di Ruvo del Monte.Sono stati sorpresi dai militari della locale Stazione e di quella di Atella (PZ) mentre le innaffiavano e potavano.

I carabinieri, nell’ambito di mirati servizi finalizzati al contrasto di tale tipologia di reato, hanno colto gli uomini in possesso di 12 piante di cannabis, già fiorite e di varia altezza, fino a 1,8 m, coltivate senza autorizzazione, all’interno di un appezzamento di terreno privato, non recintato ed in stato di abbandono, ubicato in località Cerrutolo, di Ruvo del Monte (PZ).

I Carabinieri hanno eseguito un’accurata ispezione dei luoghi al fine di verificare se vi fossero altre piante, rinvenendo concime ed attrezzi agricoli, usati per la coltivazione dei vegetali, a riprova della perizia dei soggetti nella coltivazione della piantagione.

Il risultato conseguito rientra tra le attività antidroga che i Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza stanno conducendo su tutto il territorio potentino.

Difatti, solo il giorno antecedente, a Spinoso (PZ), i Carabinieri della Stazione del posto, hanno tratto in arresto un 20enne di San Chirico Raparo (PZ), autore di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

E’ stato sorpreso in possesso di un involucro in cellophane contenente circa 50 grammi di marijuana, ben occultato all’interno dello zaino, da immettere sul mercato locale.

Condividi

Related Articles

Back to top button
Close