CRONACA

“Antico Mercato di Senise” a breve firma protocollo d’intesa e passaggio dalla CM Alto Sinni al Comune di Senise

Con una nota protocollata inviata al Comune di Senise, la Comunità Montana Alto Sinni specifica quanto segue:

Prot. n.73

Oggetto lavori di recupero e riqualificazione dell’Antico Mercato di Senise

Si informano le SS.VV che il sottoscritto Commissario liquidatore ,nel portare a termine il mandato ricevuto dalla Regione Basilicata ed a seguito della richiesta di subentro presentata dal Comune di Senise, sta procedendo alla consegna dell’immobile realizzato col progetto di “Recupero e riqualificazione dell’Antico Mercato, dalla ex Comunità Montana Alto Sinni nell’ambito del programma PIT-Lagonegrese-Alto Sinni-Val Sarmento.

Il documento è stato condiviso con l’Autorità di gestione del POR 2000/2006 che ritiene che:

-La valenza comprensoriale dell’immobile in questione è insito nel principio fondatore dell’attuazione del PIT,in forza di quanto dettato dal paragrafo 1.H del Complemento di Programmazione del POR Basilicata 2000-2006 dove si esplicita che i contenuti della progettazione integrata e i principi a cui le azioni/progetti da finanziare devono far riferimento ad “azioni intersettoriali strettamente coerenti e collegati tra di loro, che convengono verso il conseguimento di un comune obiettivo di sviluppo in contesti territoriali definiti”.

-La CM Alto Sinni ha svolto il ruolo di Soggetto attuatore dell’intervento, ma non di proprietario dell’immobile realizzato poiché  l’area di sedie e anche gli spazi esterni al fabbricato risultano essere appartenenti al patrimonio del Comune di Senise,in quanto non risulta che l’area sia stata mai ceduta mediante atto notarile alla Comunità Montana;

Da tale assunto si precisano gli obblighi che derivano dalla gestione dell’immobile “Antico Mercato di Senise”:

1)L’immobile deve essere destinato al conseguimento delle finalità di sviluppo nel settore turistico, dei beni culturali, e dei prodotti tipici del territorio

2)Deve essere assicurato l’utilizzo alle pubbliche amministrazioni del territorio della CM Alto Sinni per le finalità di cui al punto 1

  1. Non alienazione o cessione della infrastruttura e dei beni mobili ivi presenti
  2. Completamento dell’opera attraverso la destinazione di risorse pubbliche derivanti da programmazione regionale o statale

Poiché la struttura è gravata da procedimenti giudiziari si procederà alla sottoscrizione col Comune di Senise di un apposito protocollo d’intesa.

IL Commissario liquidatore

Dott.Andrea Pellegrino

Back to top button