CRONACA

SENISE: Emergenza covid-19, erogati i primi buoni per le famiglie in difficoltà

Altre domande sono in fase di controllo in base alle autodichiarazioni presentate

Con ordinanza della Protezione Civile Nazionale n.658 del 29/03/2020 e del D.G.R n.215 del 27/03/2020 erogare in forma straordinaria e temporanea, buoni spesa del valore di 20,00 euro cadauno, per l’acquisto di generi alimentari, con l’esclusione di bevande alcoliche e superalcoliche, e prodotti di prima necessità per aiutare i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19.

Presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune di Senise, sono state presentate alla data del 03 Aprile, 245 domande per ricevere i sussidi Statali e Regionali per emergenza covid-19.

Le prime 55 istanze a favore dei nuclei familiari già in carico al Servizio Sociale Comunale, in stato di conclamato grave disagio economico, sono state erogate prima di Pasqua.

Il 03 aprile sono state chiuse le domande per l’erogazione di fondi regionali. Restano aperte le domande per l’erogazione dei fondi nazionali per i beneficiari che presentano i requisiti.

I buoni erogati, sono utilizzabili soltanto per l’acquisto di generi di prima necessità, presso l’elenco degli esercizi convenzionati disponibile sulla Homepage del sito del Comune di Senise.

Il Buono spesa da 20 euro in blocchetti di n.10 buoni del valore di 200 euro è utilizzabile dunque, solo per acquistare generi di prima necessità e fa parte del fondo regionale.

Per tutte le altre istanze presentate sono in corso verifiche per l’accertamento dei requisiti in base alle autocertificazioni presentate. Se i beneficiari risulteranno idonei, riceveranno man mano il sussidio.

Con una seconda disposizione emanata in data 17-04-2020 viene inoltre specificato che:

Famiglie con 2 componenti 10 buoni spesa di 20 euro ciascuno tot 200 euro

Famiglie fino a 4 componenti 20 buoni spesa da 20 euro ciascuno tot 400 euro

Famiglie oltre i 4 componenti 30 buoni spesa da 20 euro tot 600 euro

I buoni spesa sono spendibili presso gli esercizi commerciali che hanno richiesto di essere inseriti nell’elenco pubblicato sul sito internet istituzionale del comune e che :

-Non sono cedibili e non utilizzabili nemmeno da altro componente del nucleo familiare se non specificatamente autorizzato, in caso di comprovato impedimento del titolare da parte dell’ufficio Servizi Sociali

-Sono utilizzabili solo per acquisti di generi alimentari ( sono esclusi tabacchi,alcolici e superalcolici, schede telefoniche, gratta e vinci o simili, pagamento di bollette utenze) o beni di prima necessità( prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa, medicinali)

-Non sono utilizzabili quale denaro contante, non danno diritto a resto in contanti, l’eventuale differenza in eccesso tra il valore del buono ed il prezzo dei beni dovrà essere pagato dal fruitore.

-I beneficiari sono tenuti a conservare gli scontrini fiscali degli acquisti effettuati con i buoni spesa comunali per eventuali successivi controlli da parte del Comune.

-L’accertato utilizzo dei buoni spesa ai fini speculativi e/o in violazione delle suddette regole comporta la revoca della concessione del beneficiario con conseguente segnalazione agli esercizi commerciali inclusi in elenco.

Per maggiori info consultare la disposizione al link qui sotto:

Leggi la disposizione

Leggi la disposizione del 17-04-2020

Elenco esercizi commerciali 

Back to top button