POLITICA

Spagnuolo Italia Viva interpella consiglieri Braia e Polese su area interscambio Senise

Ai Consiglieri Regionali – Italia Viva

Luca Braia Mario Polese

Egregi Consiglieri,

in vista del Consiglio Regionale convocato per il giorno 31.03.2020, con Odg l’approvazione del Piano Regionale dei Trasporti, vi chiedo di presentare apposito emendamento sulla questione “Area di Interscambio Senise”, oggetto già di discussione sollevate sia dall’ANCI Basilicata che dal gruppo Italia Viva in III e II Commissione, respinta dalla maggioranza di governo che intende invece destinare l’area al Comune di Francavilla in Sinni.

Definizione area di interscambio:

La collocazione naturale dell’area di interscambio del Senisese, deve essere individuata nel Comune di Senise, nella considerazione che a livello regionale il ruolo di attrattore principale della mobilità è svolto dai due capoluoghi di provincia, oltre che in una certa misura da Melfi, ma esistono numerose polarità “minori” capaci di aggregare in maniera significativa una notevole quota di mobilità (bipoli Lagonegro-Lauria, Policoro-Pisticci, Senise,).

La capacità di attrarre mobilità e dovuta al motivo che il Comune di Senise è collocato geograficamente nella parte a sud della Regione, equidistante tra lo Ionio e il Tirreno.

Inoltre, è polo scolastico (scuole superiori di 2° grado) di riferimento del Senisese, della Val Sarmento e dei Comuni del Serrapotamo, distaccamento di Uffici Regionali nonché sede di Distretto Sanitario e sede della futura Casa della Salute. Risulta, comunque, essere il centro con il più alto numero di popolazione di quel territorio.

Il Comune di Senise dispone di un’area “Terminal Bus” attrezzata e di tutti i servizi connessi, realizzata con fondi finanziati dalla Regione Basilicata (pensilina, illuminazione, bagni pubblici, vicinanza a bar e supermercati), essenziali alle aree di Interscambio e di fatto già utilizzata dalla maggior parte delle linee che confluiscono a Senise da decenni.

Senise lì 30.03.2020

Rossella Spagnuolo Italia Viva

Condividi

Related Articles

Back to top button
Close